giovedì 9 ottobre 2014

Google chiusa in una torre inaccessibile



Google
L'impostazione fiscale per Registrazione del dominio verrà modificata nel corso delle prossime settimane
Salve,
Ti scriviamo per informarti di una modifica a Registrazione del dominio che interessa il tuo account per ritacoltelleselibripoesie.com. L'impostazione fiscale in Registrazione del dominio verrà modificata in "aziendale" rispetto all'impostazione esistente "personale" nel corso delle prossime settimane. In seguito alla modifica, non aggiungeremo l'IVA agli addebiti relativi a Registrazione del dominio e tu dovrai determinare le tasse da corrispondere, in base al tuo Paese di residenza, se è diverso dall'Irlanda. Se risiedi in Irlanda, ti verrà addebitata l'IVA.
L'impostazione fiscale "aziendale" indica che utilizzi l'account di Registrazione del dominio per scopi commerciali. Riteniamo che il tuo sia un account aziendale adatto a multinazionali, società affiliate, ditte individuali, esercenti autonomi o liberi professionisti e partnership.
Se utilizzi Registrazione del dominio per scopi non commerciali, puoi eseguire una nuova registrazione a un account non aziendale. Ti invieremo tutti i dettagli per eseguire la nuova registrazione.
Cordiali saluti,
Il team di Google Apps

Google Ireland Ltd.
Gordon House
Barrow Street

Rita Coltellese rita.coltellese@gmail.com

09:11 (1 ora fa)
Google
Uso il mio account soltanto ed esclusivamente per scopi personali.
Non capisco come possa esservi apparso come aziendale.
Piuttosto, ho segnalato più volte che i primi due anni di registrazione mi avete inviato una ricevuta del pagamento della registrazione poi negli ultimi due anni non più.

Rita Coltellese

Da cosa Google abbia stabilito che, secondo loro, questo è "un sito aziendale" è un mistero non buffo, ma ridicolo.
Non faccio pubblicità a pagamento, parlo solo di fatti concreti, scrivo novelle e tutto quello che pubblico è mio e soltanto mio. Gli articoli che riporto sono assolutamente citati sia nella testata di provenienza sia nel nome dell'Autore.
Ci sono, credo, dei commenti, provenienti essenzialmente dagli USA, che rimandano a siti che forse vogliono pubblicizzare qualcosa... Ma ho cancellato tutti quelli palesemente SPAM.
Ho provato a rispondere, come si vede sopra, ma Google si è chiusa in una "torre d'avorio" da fare invidia ai nostri carrozzoni burocratici!
L'ho constatato più volte gestendo questo blog. Se si hanno dei problemi il forum serve poco o niente perché i volenterosi che rispondono (non so se pagati da Google o meno) non ci capiscono molto neppure loro sulla gestione della piattaforma Google di Blogger.
Mio marito, che sa, per esperienza del suo lavoro, di software ed hardware, avendo creato programmi per gestire sistemi il cui hardware aveva creato lui stesso, con la piattaforma blogger di Google non ci capisce niente. Io la gestisco per tentativi, cercando di seguire le lunghe e farraginose spiegazioni che Google ha messo a disposizione di link in link...
Vedendo che il mio blog era comunque carino e funzionante, mio marito mi ha chiesto di crearne uno per lui che avrebbe voluto, quello sì, essere "aziendale". Abbiamo pagato, non è mai arrivata la ricevuta nonostante il prelievo dalla carta prepagata, ed il blogspot in quel caso non siamo mai riusciti a farlo funzionare. Inutile è stato l'aiuto cercato sul Forum di Blogger. Mio marito si è scocciato e si è messo a crearsi un programma per gestire un suo sito a prescindere da Google. Dopo un anno è arrivato l'annuncio del prelievo sulla carta prepagata per il rinnovo del suo blogspot: non abbiamo trovato il modo per disdire e l'unica maniera è stata togliere i soldi dalla carta prepagata per evitare il prelievo automatico e farne un'altra il cui numero Google non poteva avere.
Peggio della burocrazia italiana! 
Ora ho provato a rispondere ma la e-mail che pubblico non la leggeranno mai, essendo la loro e-mail no-replay!
Per la questione delle ricevute del pagamento del rinnovo non più pervenute negli ultimi 2 anni, ho scritto a Google Italia la cui sede risulta a Milano. Ho inviato la missiva per posta, non essendo possibile raggiungerli per e-mail (per la chiusura nella "torre d'avorio"), ma non ha risposto nessuno!! 
Si parla tanto dei nostri mali, che conosciamo bene, ma non conosciamo abbastanza questi "carrozzoni" mondiali chiusi in sé stessi nonostante si occupino proprio di COMUNICAZIONE!!! 

8 commenti:

annarita ruberto ha detto...

E' arrivata anche a me una mail come quella segnalata da te. Anche i miei blog sono esclusivamente personali e non esibiscono alcun tipo di pubblicità.

A parte la risposta inviata a Google, hai eseguito una nuova registrazione come ti hanno consigliato di fare?

Grazie della risposta.

Rita Coltellese ha detto...

No, Annarita, non ho eseguito per ora alcuna registrazione né intendo farla qualora si configurasse un altro account e quindi relativa costruzione di un altro blog.
Intanto perché il mio account www.ritacoltelleselibripoesie.com è conosciuto e un altro account necessariamente avrebbe un nome diverso, dunque ne avrei un nocumento di immagine, poi se a questo si aggiungesse ripartire da zero nella costruzione grafica sarebbe un lavoro che non avevo preventivato ma che Google, in questo caso, mi impone.
Di accettare di essere rinnovato come blog aziendale non ci penso proprio, non solo perché sicuramente ha un costo annuo maggiore, ma soprattutto perché credo che si debba avere una Partita IVA, cosa che non ho proprio motivo di avere.
In conclusione, aspetto che loro si facciano vivi come hanno preannunciato e, nel frattempo, ho chiesto lumi a Fabrizio Castelli, ottimo webmaster di blogger, che ora non ci sarà più se non nel forum di blogger in inglese. Anche lì grandi cambiamenti! Fabrizio mi ha risposto che molti di noi, che hanno acquistato il dominio da Google Apps, hanno ricevuto questo messaggio e che mi farà sapere. Ti darò informazioni attraverso questo blog.

annarita ruberto ha detto...

Grazie mille della risposta, Rita.

Ho intenzione di orientarmi proprio come te sul da farsi.
I miei blog didattici sono conosciuti e non ho intenzione di cambiare lo stato delle cose.

Resto in attesa di informazioni attraverso il tuo blog.☺

Rita Coltellese ha detto...

Ho visto i tuoi grafici animati!
Complimenti! Sei bravissima... e non solo.. vedendo la tua foto.

annarita ruberto ha detto...

Grazie, grazie! Troppo buona. ☺

Sbriciola ha detto...

Salve Rita, ho ricevuto anche io la tua stessa email e, come te, non gestisco un blog aziendale, ma assolutamente personale.
Sono nel buio più totale a proposito di questa modifica per la fatturazione. Se hai novità, per favore potresti avvisarmi via email?

Rita Coltellese ha detto...

Sbriciola, cercherò la tua e-mail sul tuo sito per risponderti con quel mezzo, intanto ti informo che Fabrizio Castelli Assistente Google per Blogger mi ha scritto che Google Apps ha inviato questo avviso a tutti. Due giorni fa mi è arrivato un altro messaggio da Google, dunque dovrebbe arrivare anche a te, in cui se leggi attentamente c'è il modo per effettuare la procedura per scegliere "non aziendale". Tale procedura, però, per essere completata ti chiede il numero di carta prepagata, senza specificare la cifra da pagare per il rinnovo annuale. Io l'ho fatta e sono in attesa di ricevere il form del rinnovo, fidando che dalla carta prepagata prelevino la solita cifra che ho pagato fino ad ora: poco più di euro 10 annuali.

Rita Coltellese ha detto...

Pubblico la risposta di Fabrizio Castelli al mio quesito sul rinnovo dei blog che scelgono NON aziendale:
Salve Rita,
su Google Apps l'addebito dei pagamenti viene effettuato su base mensile, nel tuo caso (se oltre al dominio non hai acquistato altri servizi) avrai l'addebito solo nel mese corrispondente alla scadenza del tuo dominio.
Saluti
Fabrizio

Fabrizio ha un blog in cui offre la sua consulenza, gratis come in questo caso, a pagamento per le richieste elencate nel blog.