Cerca nel blog

domenica 1 gennaio 2017

Polizia e Carabinieri: primo soccorso

Da: La Nazione

Ordigno contro libreria Casapound, grave artificiere: ha perso mano e occhio 

Firenze, 1 gennaio 2017 - Un artificiere di 39 anni, sovrintendente della polizia, è rimasto gravemente ferito dopo lo scoppio dell'ordigno che stava verificando. E' successo poco prima dell'alba, intorno alle 5,30, in via Leonardo Da Vinci, a due passi da piazza della Libertà. Si tratta della libreria "Il Bargello". 
Il poliziotto è stato operato: purtroppo non è stato possibile salvargli la mano sinistra e l'occhio destro. Non sarebbe tuttavia in pericolo di vita.
Mentre noi dormivamo o stavamo divertendoci c'era chi non poteva passare la Fine Anno con i propri cari, né brindare all'Anno Nuovo in famiglia, dovendo lavorare, anche di notte.
Qualcuno lo fa per farci vivere meglio in un mondo che altrimenti sarebbe una giungla più di quanto già non è... E qualcuno invece ha pensato bene di compiere un gesto criminale mettendo un ordigno davanti ad una Libreria che ha un orientamento politico diverso dal suo, evidentemente.
Il risultato è che un padre di due figli ora è senza una mano e senza un occhio. E' vivo per fortuna, e i suoi figli e sua moglie, che hanno brindato al 2017 senza di lui, potranno riabbracciarlo. Ma il criminale o i criminali che per un pelo non sono degli assassini saranno contenti: un uomo non ha più una mano e un occhio. 
Polizia compie rilievi sul luogo dell'esplosione in Via Leonardo Da Vinci a Firenze