Cerca nel blog

domenica 2 dicembre 2018

Per ridere un po': Le comiche: "Malattia mentale ereditaria"

Malattia mentale ereditaria



Modesty Demente Husband: "Cosa è questa luce?"







Modesty Demente: "E' dalla matta. La domenica sera non c'è mai per questo è buio. Se vede che c'è!"




Moglie Boh?: "Continua al posto della madre, è malattia ereditaria."
Marito Boh?: "Veramente lo diceva pure prima, quindi l'ereditarietà era evidente."
Moglie Boh?: "Avrei dovuto fare come certi altri: non schifarli ma frequentarli divertendomici."
Marito Boh?: "Ma per carità! "
Moglie Boh?: "Pensa se per divertirmi avessi dato una cena invitando chi conosceva la madre al lavoro, come quella mia parente. Poi l'avrei chiamata "dottoressa" parlando ingenuamente dello Studio di Commercialista ai Parioli, fingendo di crederci..  Ne sarebbe scaturita una serata molto divertente."
Marito Boh?: "Ma per carità!  Non è divertente trattare con la follia! Pensa a quando si presentò con le perle finte dicendo che erano vere e te le voleva regalare e che dovevi scegliere la chiusura perché la doveva poi montare il gioielliere! Fu penoso, non divertente."
Moglie Boh?: "E' vero. Giovanna aveva capito subito che si trovava davanti ad una pazza. Fu imbarazzante."
Marito Boh?: "Non potevi immaginare l'ennesima pazzia e li avevi invitati insieme a Giovanna e Franco.. E il marito fingeva di niente come se fosse tutto normale.."
Moglie Boh?: "Come la figlia. Fingeva che la madre fosse normale nonostante tutte le pazzie che diceva e che faceva.."
Marito Boh?: "Ma la figlia ha una doppia ereditarietà: non dimenticare il padre, che sollevava i passeggini per non far girare le ruote, che erano state in strada, dentro casa, e li metteva dentro la vasca da bagno, poi smontava le ruote, le lavava, riavvitava il tutto e poi finalmente il passeggino poteva essere posato sul pavimento..."
Moglie Boh?: ".. e chiama me "la matta"...
Marito Boh?: "Va bene che siamo i coniugi Boh?, ma mi meraviglio che tu ti meravigli!"



....seguito e..per ora..fine di: Album: Uno, nessuno e centomila


45 anni - Venezia

62 anni - Sabaudia LT

66 anni - Marzamemi SR

20 novembre 2016, 70 anni compiuti da 16 giorni, a festeggiarli con tutta la mia bella e amata famiglia, 14 persone,  a "La Melazza" sulla Via Cassia a Roma.

E sono a 72 compiuti... a rivedere le foto del corso di una vita sembra di vedere Uno, nessuno e centomila ... eppure un filo conduttore dentro è rimasto, nonostante i cambiamenti esteriori e quelli interiori... e ogni giorno si impara qualcosa di nuovo.. ogni giorno si cambia un po'.. fino alla fine.