Cerca nel blog

mercoledì 17 dicembre 2014

Erode sempre vivo, oltre ogni possibile civiltà

ADN KRONOS
dicembre 2014

Pakistan in lutto per la strage di Peshawar


E' il primo dei tre giorni di lutto nazionale proclamati in Pakistan dal governo di Islamabad per commemorare le vittime del massacro compiuto dai Talebani nella scuola pubblica gestita dall'esercito a Peshawar e costata la vita a 141 persone tra cui 132 bambini e nove membri dello staff, oltre agli attentatori.

Da: La Stampa
Nawaz, 10 anni. La sua divisa è per metà verde - il colore della Army Public School -, per metà rossa, il colore del sangue dei suoi compagni di classe. Lui è l’unico sopravvissuto di un gruppo di 30. Trema, gli occhi vuoti dallo choc, e alla tv pachistana spiega: «I miei amici sono caduti per terra». Nawaz è sopravvissuto all’attacco contro la scuola di Peshawar, uno di quei 500 bambini che, con i loro insegnanti, sono stati tenuti in ostaggio dai taleban per sette ore, mentre 141 di loro venivano trucidati.  

Da: Repubblica.it    16 dicembre 2014
Yemen, autobombe fanno strage: 25 morti, fra cui 15 bambine
Come avvenuto in Pakistan, dove i talebani hanno compiuto una strage di bambini, anche qui sono i più deboli e a subire le conseguenze della violenza: tra i 25 morti provocati dalle esplosioni, 15 sono bambine di scuola elementare che si trovavano su uno scuolabus che viaggiava vicino a un raduno di ribelli. Secondo i ribelli sciiti Houthis, che hanno diffuso la notizia dell'attacco, la responsabilità dell'attentato è di al-Qaeda, .... 
++++++++++++++++++
Strage di Beslan è il termine con cui ci si riferisce al massacro avvenuto fra il 1° e il 3 settembre 2004 nella scuola Numero 1 di Beslan, nell'Ossezia del Nord, una repubblica autonoma nella regione del Caucaso nella federazione russa, dove un gruppo di 32 ribelli fondamentalisti islamici e separatisti ceceni[1] occupò l'edificio scolastico sequestrando circa 1200 persone fra adulti e bambini. Tre giorni dopo, quando le forze speciali russe fecero irruzione, fu l'inizio di un massacro che causò la morte di centinaia di persone, fra le quali 186 bambini, ed oltre 700 feriti.




+++++++++++++++++++++++++++
Sarebbe bello credere che in questo Infinito, ancora misterioso e sconosciuto anche agli astrofisici, ci fosse Dio, Allah, Geova, comunque i folli Uomini lo vogliano chiamare, a cui importi qualcosa di questo microbo immondo che è l'Uomo.
Un animale che trova sempre pretesti per uccidere e fare strage degli Innocenti.
La Storia scorre verso una Civiltà irraggiungibile, Oggi come Ieri la follia islamica, l'Altroieri nella Germania di Einstein la follia nazista.



Ma oggi il partito di Ḥamās, nascondendosi in mezzo alla popolazione civile, da cui spara i suoi razzi verso Israele, provoca la reazione che coinvolge bambini Palestinesi.....