Cerca nel blog

lunedì 28 agosto 2017

Il criminale serbo Norbert Feher, detto Igor l'imprendibile

Mesò Rotto
 ● 
un mese fa
-
Altro esempio di tasse spese "bene". Poi si dice che i cittadini italiani non si sentono sicuri e che i delinquenti scelgono l'Italia per delinquere, chissà perchè? Più che uno stivale è diventato una ciavatta questo Paese.

glossario
ciavatta: termine dialettale che sta per ciabatta, scarpa aperta da casa piuttosto malridotta
Riporto qui sopra il bellissimo e divertente commento di un lettore che, giustamente, ha scelto il nickname Mesò Rotto per dire la sua sotto il seguente articolo de "Il Fatto Quotidiano":

Igor il russo, le forze speciali non cercano più il killer di Budrio: 

sospesa la caccia all’uomo. 

Che è diventato un fantasma

Igor il russo, le forze speciali non cercano più il killer di Budrio: sospesa la caccia all’uomo. Che è diventato un fantasma
CRONACA
A tre mesi dal delitto del barista Davide Fabbri, gli 
investigatori riducono il numero degli uomini dei 
reparti speciali utilizzati in Emilia per la caccia 
all'uomo e il fascicolo sull'assassino è diventato 
di competenza dei reparti investigativi. "La caccia 
al latitante resta priorità del ministero", si limitano 
a dire dal Viminale

Ora, quasi 1000 uomini addestrati, in uno 
spazio a raggio di 40 Kmq., hanno perlustrato 
a tappeto la zona dove è stato visto per 
l'ultima volta questo spietato assassino, 
pericolosissimo perché uccide a sangue 
freddo e senza alcuna provocazione da parte 
dell'ultima vittima in ordine di tempo, senza 
riuscire a individuarlo e tanto meno a prenderlo, 
e si vorrebbe che arrestassero i 4 stupratori di Rimini, "boldriniane risorse" nordafricane, in fuga?
Speriamo di sì, perché è come se, insieme al serbo assassino, 
per l'Italia, oltre al resto, girassero leoni e tigri fuggiti dalle 
gabbie di sicurezza.
Ma forse i leoni e le tigri fanno meno paura.