Cerca nel blog

martedì 8 aprile 2014

Giugno, luglio e settembre

Ripropongo l'annuncio già pubblicato in precedenza aggiornandolo, giacché il mese di agosto non è più disponibile perché occupato da amici.

Euro 1000 mensili per giugno e settembre
Euro 600 per gg. 15      "              "

Euro 1500 mensili per luglio 
Euro 800 per gg. 15       "

Dal balcone si vede il mare

Posti letto 5-6

Casa su due piani con giardino, doccia esterna con acqua calda, 2 bagni, elettrodomestici, patio coperto con affaccio sul giardino attrezzato con tavolo  e piccolo barbecue.

Località Sabaudia (LT) mare raggiungibile in bicicletta.
Patio coperto
Se interessati chiamare 3497878211 

Mondo pazzo che di più non si può!

Da: La Voce

Allucinante caso in Pakistan

Bambino di 9 mesi arrestato e accusato di tentato omicidio

Libero solo dietro pagamento di una cauzione

Lahore - Allucinante vicenda in Pakistan dove un bambino di appena 9 mesi è stato arrestato dalla polizia con l'accusa di tentato omicidio. L'incredibile vicenda è avvenuta ieri a Lahore, la seconda città del Pakistan, dopo Karachi, con circa 11 milioni di abitanti. Muhammad Mosa Khan, il piccolo di soli 9 mesi, è stato arrestato insieme a tutta la sua famiglia dall'ispettore di polizia Kashif Ahmed con l'accusa di aver partecipato a un violento lancio di sassi e bastoni contro degli agenti tale da poterli ferire e uccidere.

Il mese scorso si erano presentati a casa di Muhammad Mosa Khan degli agenti per perquisire la casa dei genitori, rei di non aver pagato la bolletta della luce. Secondo quanto riportato dagli agenti stessi, un nutrito gruppo di persone, tra cui il bambino, avevano opposto resistenza con un lancio di pietre e bastoni. 
Gli agenti di polizia hanno provveduto a prendere le impronte digitali del bambino e lo hanno rilasciato dietro cauzione. Muhammad Mosa Khan, attualmente libero, dovrà comunque presentarsi in tribunale il prossimo 12 aprile per difendersi dal procedimento a suo carico per tentato omicidio.

Il piccolo mentre gli prendono le impronte digitali


Povero piccolo amore... In quale folle e stupidissimo mondo ti tocca vivere!

Ho letto che il funzionario di polizia che ha fatto questa insensata operazione è stato sospeso.
Speriamo che sia vero!

Da: Il Secolo XIX

....Secondo la polizia, all’arrivo degli agenti, tutti, compreso il lattante, avrebbero scagliato pietre e oggetti vari.
Il padre del bambino sostiene invece che l’assalto alla polizia è dovuto al fatto che gli agenti stavano cercando di bloccare con violenza una manifestazione contro la carenza di energia elettrica.
Sia come sia, l’infante è comparso in Aula seduto sulle ginocchia di suo padre e stringendo un biberon. In un video molto popolare in questi giorni, si vede addirittura il bambino sottoposto al prelievo di impronte digitali.
Tutti gli indagati sono stati poi rilasciati su cauzione, mentre il piccolo Mosa è stato proscioltoSospeso il funzionario di polizia che ha istruito il caso.