Cerca nel blog

sabato 18 giugno 2016

Roma, Orfini e Virginia...

Il bravissimo attore Angelo Orlando qui con Massimo Troisi in una scena del film "Pensavo fosse amore invece era un calesse": Angelo Orlando in questo film recita la parte di un amico di Troisi con una mimica godibilissima e con una voce nasale che ricorda quella del Presidente del PD romano Orfini... che però, a differenza di Orlando, non è un attore comico...
Almeno così dice... Comunque fa ridere per il suo penoso tentativo di dare "un volto nuovo e ripulito" del PD romano a cui non crede nemmeno lui e si vede, perché agisce palesemente senza vera convinzione, preoccupato, insieme a Giachetti, di portare avanti il compito a loro affidato da Renzi.

In questo difficile lavoro, preso dall'ansia, ha commesso uno sgradevole passo falso dicendo che "Virginia Raggi commette reati", in questo modo dimostrando di voler togliere qualche voto alla giovane avvocata romana ricorrendo alla facile e infondata battuta, nella speranza di far colpo sulle menti più superficiali e semplici degli elettori.
Il "reato" sarebbe aver fatto il suo lavoro di avvocato dando una consulenza legale ad una ASL di Civitavecchia mentre era consigliere comunale a Roma sotto l'Amministrazione di Ignazio Marino.
Non so su quale immaginario Codice Penale il comico Orfini abbia trovato detto reato... Intanto lui l'ha sparata là... Hai visto mai che la gente vada ad approfondire! Lui, come molti politici, continua a parlare agli elettori come se fossero dei poveri deficienti, evidentemente ne è proprio convinto che lo sono!

Angelo Orlando: serio professionista dello spettacolo


Matteo Orfini: poco serio professionista della politica
ormai alla frutta si butta a calunniare Virginia Raggi perché si permette di vivere facendo il suo lavoro di avvocato: euro 1500 regolarmente denunciati nella denuncia dei redditi di quest'anno, avendoli percepiti solo nel 2015, dopo tre anni dalla consulenza data alla ASL di un comune di cui non faceva parte alcuna.
Le Amministrazioni Pubbliche non si smentiscono mai: l'hanno fatta aspettare 3 anni per saldarle un lavoro fatto nel 2012!!