Cerca nel blog

mercoledì 2 ottobre 2013

Isola di Budelli venduta a imprenditore neozelandese

Da: La Repubblica.it
di PAOLO GALLORI
Sardegna, isola di Budelli a un neozelandese.
Possibile riscatto, ma il Ministero è bloccato



Venduta all'asta per 2,94 milioni di euro una delle perle dell'arcipelago della Maddalena, scrigno della spiaggia rosa, tutelata da ferrei vincoli paesaggistici e ambientali. Il Ministero dell'Ambiente e l'ente Parco potrebbero pareggiare l'offerta entro tre mesi, ma la legge di stabilità 2013 vieta l'acquisto di immobili alle PA. L'avvocato del nuovo proprietario: "E' un vero ambientalista" 
CAGLIARI - Un imprenditore neozelandese è il nuovo proprietario dell'isola di Budelli, perla dell'arcipelago della Maddalena. Se l'è aggiudicata all'asta per 2,94 milioni di euro, passaggio di mano avvenuto davanti al giudice del Tribunale di Tempio Pausania. Ci sarebbe ancora una possibilità perché Budelli torni a essere patrimonio pubblico: entro 90 giorni, il Ministero dell'Ambiente e l'Ente Parco potrebbero far valere un diritto di prelazione pareggiando la stessa cifra. Ma al Ministero, come a tutte le pubbliche amministrazioni, la legge di stabilità 2013 vieta espressamente di acquistare immobili a titolo oneroso. A febbraio, quando si era parlato del rischio che l'isola potesse finire nelle mani di un privato, era già stato ipotizzato un intervento dello Stato, che non arrivò. E Budelli era finita di nuovo all'asta.

Scrigno della splendida e inavvicinabile spiaggia rosa, dove Michelangelo Antonioni nel 1964 ambientò una sequenza di Deserto Rosso e che oggi i turisti possono solo ammirare da lontano, restando a bordo di barche e gommoni, l'isola di Budelli è un paradiso incontaminato di 1.610.153 metri quadri dove non è possibile costruire nulla, visti i pesanti vincoli paesaggistici e ambientali che gravano sull'area. Non ci si può attraccare e neanche mettere piede se non si è accompagnati dal personale del Parco. Tutto questo è finito all'asta a seguito del fallimento della vecchia proprietà, una società immobiliare milanese.



!!!!!!!!!!!!!!

Senza offesa per il prestigioso quotidiano La Repubblica ma... tante chiacchiere inutili per dire la cosa più importante nelle ultime due righe???
Quando ho letto la notizia sono saltata sulla sedia e, dopo l'acquirente, volevo capire, come tutti credo, chi fosse il venditore!!
Lo Stato ormai all'osso?! No!! Solo alla fine e in poche righe, senza alcuna storia, La Repubblica ci informa che già era nelle mani di privati!! Solo che erano italiani!

Dall'Archivio Storico del Corriere della Sera:

...È di proprietà privata ma, dall' ultima compravendita del 1984, non si è mai saputo chi siano i padroni. Uno, fuori dal giro delle fiduciarie svizzere, lo abbiamo scoperto, è un produttore, sceneggiatore e regista cinematografico. Si chiama Augusto Caminito, 67 anni. Un altro regista, Giulio Paradisi, 76 anni, ha costituito un' ipoteca a suo favore su gran parte dei terreni dell' isola,...

Aggiungo che non sono riuscita a trovare chi fosse il primo proprietario della piccola e meravigliosa isola e come sia passata di mano di vendita in vendita: l'unico elemento storico è che era di proprietà dei Savoia quando c'era il Regno di Sardegna.


2006
Dopo circa 20 anni la Spiaggia Rosa di Budelli nell'arcipelago della Maddalena riapre ai turisti. Passerelle in legno circonderanno il perimetro dell'arenile a terra e nelle acque cristalline della piccola isola verranno creati percorsi guidati di snorkeling. Il progetto denominato '...In punta di piedi a Budelli' e' stato ideato e finanziato con 50 mila euro dall'ente gestore del ParcoL'iniziativa e' a carattere sperimentale e partira' la prossima estate. Gli accessi saranno a numero chiuso ed e' previsto il pagamento di un ticket di 5 euro per le visite a terra.

Per mia fortuna ne ho potuto usufruire partendo con un barcone da Punta Asfodeli, dove ho una multiproprietà, insieme a mio marito ed ad un nipotino che era con noi. 
Quello che mi ha dolorosamente stupito è stato scoprire che Budelli era piena di sporcizia nei luoghi dove siamo potuti scendere, sostare girando un po' e fare delle foto...
Certa gente non si ferma davanti a nulla per esprimere il suo essere un insetto inquinante e scacazzante... Ma perché l'Ente Parco non puliva?
Davanti alla spiaggia rosa siamo passati in barca estatici...

Ma ho letto che abusi ce ne sono stati: ad esempio 15 inglesi, sbarcati da un panfilo di 70 metri, hanno allestito un set per girare uno spot pubblicitario sulla spiaggia rosa. Sono stati multati per soli euro 50!!!
E' orribile se la notizia è tutta vera!
Andrebbe approfondita per capire se dietro non c'è stato qualcuno che ha consentito tutto ciò dietro compenso!
Altrimenti chiunque, pagando 50 euro di ticket, vorrebbe camminare anche per poco su quella meraviglia!


Chiunque ne sia stato e ne sarà il proprietario non poteva fare né potrà fare quello che vuole su questa Isola perché è soggetta a vincoli ambientali... Non poteva e non potrà far sbarcare nessuno sulla Spiaggia Rosa... nemmeno facendosi pagare... perché era e sarà sua ma c'è il vincolo... Solo che le multe debbono essere salate per chi sgarra.. non 50 euro come riporta una notizia su un sito web.

Affitto casa a Roma


La mappa non è completa ma non ho trovato niente di meglio per spiegare la localizzazione della casa in affitto che intendo pubblicizzare.
In basso a sinistra si intravede Viale dell'Archiginnasio che proseguendo finisce in Viale Guido Carli dove è la grande nuova sede della Banca D'Italia.
Tornando, invece, verso Via Casilina Viale dell'Archiginnasio costeggia la zona evidenziata in nocciola chiaro che costituisce parte del Campus Universitario di "Tor Vergata" e, in particolare, il Policlinico "Tor Vergata".
La casa in affitto si trova nella zona della cartina dove appare la scritta Via Casilina, fra le prime due scritte in blù SS6 leggendo da sinistra, quindi molto vicina sia alla Banca d'Italia che all'Ospedale  Policlinico "Tor Vergata".
Sotto l'annuncio:


PER PROFESSORI, MEDICI, FUORI SEDE O STUDENTI REFERENZIATI
SI AFFITTA APPARTAMENTO ARREDATO
AL PIANO TERRA CON GIARDINO E PATIO COPERTO
IN
TRANQUILLO CONDOMINIO CON STRADE PRIVATE
A SOLI 10 minuti DAL POLICLINICO TOR VERGATA (Km. 5) E DALLA SEDE DELLA BANCA D'ITALIA
COSTITUITO DA: INGRESSO, PICCOLO RIPOSTIGLIO, SALONE CON CUCINA A GIORNO, CAMERA DA LETTO MATRIMONIALE, BAGNO CON VASCA E DOCCIA,
2 VANI DI SERVIZIO : CANTINA, GARAGE + POSTO AUTO ALL'APERTO
ARIA CONDIZIONATA, TERMOAUTONOMO

EURO 650,00 MENSILI

TEL. 334 6048653 



La A indica la posizione dell'appartamento in affitto