Cerca nel blog

domenica 24 giugno 2018

Menzogne, falsità, ipocrisia

Preveggenze...

Da questo blog: 20 maggio 2015: Paesi prepotenti e Paesi Sciocchi
Ma di quale Europa parliamo?
L'Europa degli indebitamenti della Grecia e di chi lucra in modo usuraio su di essa?
Prevedo che una Europa così non arriverà alla fine del Secolo: finirà molto prima.
Bisogna che l'Italia si svegli ed inizi ad attrezzarsi.  

Cartina dell'Africa, enorme rispetto alla piccola ITALIA.
Nella cartina sono evidenziati i Paesi africani francofoni.
Spero che tutti capiscano cosa questo significa.
Quelle popolazioni hanno avuto a che fare con la Francia: colonie poi protettorati, dove la Francia ha economicamente fatto i propri interessi e in alcuni di essi continua a farli.


Dieci anni fa, nel 2008, in base ai risultati del primo “censimento” degli extracomunitari sans papier messo a punto sulla base delle 724mila domande di assunzione presentate per il decreto flussi 2007, il Sole 24 Ore aveva stimato in almeno 650mila gli “irregolari” che lavorano nelle città italiane, ma senza permesso di soggiorno. Il Sole 24 Ore 

Il Ministro Toninelli ha riferito in Parlamento che negli ultimi 4 anni sono entrati 600.000 irregolari, non certo richiesti dall'Italia, che non ha lavoro nemmeno per gli Italiani, soprattutto giovani che per questo non fanno figli. A questi si aggiungono i padri di famiglia che hanno perso il lavoro.
Trovo criminale quella parte politica che continua a dire che debbono entrare queste masse provenienti dall'Africa "perché i nostri giovani non fanno figli" dunque li fanno loro per noi che dobbiamo mantenerli: loro e i loro bambini.
Anzi, continuava a dire Gentiloni a nome della sua parte politica, "peccato che non abbiamo fatto in tempo a fare la legge sullo jus soli".
A codeste follie non si può che rispondere facciano figli i nostri giovani poi lo Stato si farà carico di loro e dei loro bambini, come se fossero africani entrati illegalmente nel nostro Paese!

Il Sole 24 ore

Residenti e irregolari: ecco la mappa dei migranti in Italia. Un detenuto su tre è straniero

    Altri costi per l'Italia: le galere piene e l'UE pronta a multarci se non diamo spazio ai detenuti.
    Matteo Renzi, come zitto zitto, ha firmato l'Accordo per scaricare TUTTI coloro che hanno pagato gli scafisti nei nostri Porti, così rozzamente con il suo Ministro Orlando ha inteso svuotare le carceri depenalizzando 120 reati!
      L'indifferenza per il degrado in cui ha gettato l'Italia è la prova del suo cinismo.
        Ed ora arriva Macron: non siamo più disponibili a prenderci i disperati in gran parte provenienti proprio da quei Paesi che la Francia ha sfruttato?
          Allora insulti e accuse che, visto che vengono da siffatto Paese, viene da dirgli: "Ma non si vergogna?"
            Addirittura mente negando che l'Italia abbia una emergenza immigrazione!
              L'Italia dice basta e Spagna e Francia hanno paura di doverseli prendere loro!
                Il fresco nuovo Primo Ministro Sanchez si fa bello con il suo gesto magnanimo per piacere al suo elettorato di sinistra e allo stesso tempo non si vergogna di accusarci pure lui! Dimenticando che gli spagnoli hanno sparato sui migranti che arrivavano loro da Gibilterra! Dimenticando che razza di colonialisti sono pure loro e che allora è pure più ovvio che ti devi tenere gli africani. Non dimenticate le isole Canarie che sono in Atlantico davanti alle coste africane: geograficamente Africa! Ma sono della Spagna!

                L'Italia non è sola nel bacino del Mediterraneo
                ci sono tanti tanti porti!
                  La nostra rovina sono stati coloro che ci hanno governato: solo e sempre questo! Ci hanno coperti di debiti altrimenti saremmo un Paese che potrebbe sputare in faccia a questi colonialisti che si permettono di farci la morale, che parlano di Europa Unita ma poi i confini sono i tuoi se entrano i clandestini, i miei li chiudo, ma se li chiudi pure tu allora non va bene... Puah!! 

Questo è il bacino del Mediterraneo e non c'è solo l'Italia.
Perché si dirigono sempre qui?
In Algeria, in Marocco, in Tunisia, in Egitto non c'è alcuna guerra. Ognuno si tenesse i governanti più o meno pessimi che ha. Anche noi abbiamo avuto ed abbiamo i nostri, lottiamo per cambiare le cose.
Facessero altrettanto, e quelli che vengono dai Paesi subsahariani, vadano in Algeria, Marocco, Tunisia ed Egitto. Oppure in Grecia, in Albania, e nelle accoglienti e moraleggianti Francia e Spagna.