Cerca nel blog

lunedì 6 febbraio 2017

I soldi degli Italiani al Golf, indispensabile sport per tutti!

Dal "Blog delle Stelle Magazine"

Decreto Banche: oltre al debito anche le marchette, 97Milioni Per La RyderCup


di MoVimento 5 Stelle



97 milioni di euro di garanzia dello Stato per la Ryder Cup, una manifestazione golfistica che si svolgerà nel 2022 e che ha già ricevuto 60 milioni di finanziamento pubblico nell'ultima Legge di Bilancio. Ci risiamo. Fu già Renzi a provarci due mesi fa nella Legge di Bilancio, ma le proteste del M5S lo costrinsero a ritirare la marchetta (qui l'interrogazione precedente del nostro deputato Simone Valente).
Oggi torna alla carica il Governo Gentiloni con un emendamento del senatore Pd Renato Guerino Turano al decreto Banche. Non solo ci indebitano di altri 20 miliardi per salvare Mps e gli altri istituti di credito (senza un piano di vera riforma dell'iniquo sistema finanziario) ma all'interno del decreto inseriscono pure favori agli amici degli amici, dato che nel comitato organizzatore della Ryder Cup figurano i soliti noti: Giampaolo Letta (figlio di Gianni e cugino di Enrico), Stella Coppi (moglie di Franco Frattini), Luigi Gubitosi (ex dg della Rai), il renziano Guido Barilla, Francesco Soro (capo di gabinetto di Malagò al CONI).
Se l'emendamento venisse approvato (il parere del Governo è favorevole) la garanzia durerebbe dal 2017 al 2027 e consisterebbe nella promessa da parte dello Stato di pagare costruttori, fornitori e banche nel caso il comitato organizzatore dell'evento non riuscisse a rientrare dai costi. Ad oggi manca del tutto un bilancio preventivo che metta in chiaro il costo effettivo della manifestazione e quindi il Governo sta nei fatti preparandosi a finanziarie un progetto a scatola chiusa.
C'è di più: il primo comma di questo emendamento del Pd estende la possibilità per il Governo di stanziare tali garanzie a tutti gli altri comitati organizzatori di eventi sportivi che rientrino negli interessi del CONI, del CIP, di Coni Servizi S.p.A. e delle federazioni sportive nazionali (FSN). Si prepara il terreno per future marchette e si prevede anche l'opzione delle controgaranzie a favore di istituti di credito garanti per gli eventi sportivi.
Il Coni e Malagò si sono visti sfilare da sotto il naso la ricca torta delle Olimpiadi grazie ad un'amministrazione coraggiosa, e tentano di rifarsi aggrappandosi al bilancio pubblico e alle tasse dei cittadini. Chi glielo consente è il Governo, ma in particolare il Ministro dello Sport Luca Lotti, che è anche segretario del CIPE (Comitato interministeriale per la programmazione economica).
Peraltro la partita riguarda anche Giovanni Malagò in quanto tale. Nel settembre 2017 ci saranno le nuove elezioni del Presidente del CONI e Malagò, pronto a ricandidarsi, potrebbe essere intenzionato a portare dalla sua parte il Presidente della Federazione Italiana Golf, Franco Chimenti. Quale migliore occasione di un bel finanziamento mascherato da garanzia pubblica?
Cambiano i Presidenti del Consiglio ma non la musica: prima i grandi nomi, poi (forse) i cittadini.

Commenti
Perché i Grandi Maestri Burattinai devono continuare imperterriti a far recitare i ripetitivi teatrini alle loro marionette politiche,quando anche i deficenti mentali imbottiti di farmaci,hanno capito che sono solo spettacoli pubblicizzati dall'informazione pilotata per mantenere al potere i politici ed i nominati imposti a governare le singole Colonie raggruppate nel Parassita Burocratico Pachiderma UE e la stessa UE.Quindi sarebbe molto meglio che i padroni del mondo "America,Inghilterra,Israele,Vaticano",nominassero direttamente un loro governatore al posto dei politici della grande ammucchiata,almeno non avremo più i cannibili attaccati alle mangiatoie,soprattutto verrebbero applicate le stesse leggi che vengono applicate nelle loro Nazioni.Anche i porci sanno che l'Italia è la loro Colonia preferita e che è la loro base strategica militare "Vicenza-Sicilia e politica a Roma ladrona" con le quali hanno potuto colonizzare tutte le Nazioni Europee e portare a termine la missione di Hitler "Dominare il Mondo" ed il trionfo della Globalizzazione è il trionfo della filosofia Hitleriana.Nella vita non si deve credere a niente,Dio non esiste,le varie religioni e credo sono solo strumenti usati dai predicatori di turno per calmare i popolini pecoroni creduloni con la promessa tramite gli allucinogeni valori per godere il Paradiso celeste a morte avvenuta,affinchè loro con tutti i loro sostenitori possano godersi il Paradiso Terrestre reale durante la loro lunga vita su questa terra nella luxuria godendo ottima salute fino a cent'anni.Proprio per questa realtà i nominati per sparetizione politica se ne sono fregati del voto popolare ed hanno imposto un governo fotocopia salva banche & banchieri con tutta la Piramide del potere con le loro marionette e seguaci al seguito.
Agostino Nigretti 04.02.17 08:24
Gli Italiani hanno tanto interesse che i soldi delle loro tasse vadano per il golf!!!
Lo sanno tutti che gli Italiani vanno pazzi per il golf! Uno sport di merda dove degli str...i camminano su un prato, chiamato all'inglese (d'altra parte è nato da loro!) green, parlando e dando eleganti mazzate ad una pallina per farla finire in una buca del green! Per fare questo si fanno trasportare su delle automobiline in cui un "servo" porta le mazze che servono per prendere (elegantemente) a mazzate la pallina!
Vi rendete conto di dove vanno a mettere i nostri soldi questi disgraziati che decidono per noi??!!!
Senza offesa per chi lo pratica, (spesso solo per conoscere quella gente danarosa e con qualche potere che può servire), ritengo che, con la negazione continua delle nostre necessità primarie da parte dello Stato, che incamera le nostre tasse e che dice che NON CI SONO SOLDI per esse, garantire gli eventuali debiti di una simile manifestazione sia un insulto per noi popolo!
Non basta che prendano i soldi dei contribuenti per mettere l'ennesimo tappo miliardario a MPS, dopo che De Benedetti e altri ricchi compagni non hanno restituito quanto graziosamente ricevuto come finanziamento, ora finanziamo anche i loro svaghi!
Fra un po' torneremo al sistema della Francia Luigi XVI! Quando i servi dovevano reggere il pitale dove il nobile pisciava!
Chi mi legge da tempo si meraviglierà del mio linguaggio non più contenuto, ma più invecchio più prendo coscienza della china che questo Paese ha preso e non sono più disponibile a tacere!
Non mi sta bene come chi ci governa consente che vengano spese le nostre risorse, mai disponibili per noi, quelli a cui viene chiesto sempre l'esborso!    
Me raccommanno: tutti a guardà dove finisce a pallina!