Cerca nel blog

lunedì 29 maggio 2017

Coppie celebri

A margine, ma non tanto, del G7 2017, si è scatenato il gossip su due coppie in particolare: Donald Trump e la sua terza moglie Melania, naturalizzata statunitense ma slovena di nascita e formazione, essendo emigrata negli USA solo da adulta per il suo lavoro di modella in campo internazionale, e la coppia Brigitte Trogneux ed Emmanuel Macron.
La caratteristica che accomuna queste due coppie è la differenza di età fra i coniugi: 24 anni fra Donald e Melania, 24 anni fra Emmanuel e Brigitte.
Ma mentre i tanti anni che Donald ha più di Melania non fanno scandalo ma vengono ritenuti più o meno normali, gli anni di differenza nella coppia Emmanuel e Brigitte suscitano sconcerto e critiche feroci, giacché ad averne di più è la donna.
Sicuramente è più inusuale, ma il motivo profondo delle critiche nasce dal concetto del fascino femminile, sempre legato alla fisicità e poco all'intelletto e alla personalità.
Dunque, nonostante le innumerevoli foto, prese in momenti diversi, che mostrano una coppia innamorata i cui gesti fanno intuire un'intesa totale e profonda, le malignità si sprecano.
Eppure non ci sono appigli di interesse: Emmanuel è figlio di due medici così ben messi da poter mandare il figlio in scuole prestigiose, prima nel liceo retto da gesuiti di Amiens, dove ha conosciuto la sua amata professoressa, poi nel liceo parigino ancora più prestigioso dove i suoi genitori lo mandarono a finire il liceo sperando di staccarlo dall'infatuazione per la sua insegnante.
Brigitte è una donna appartenente alla ricca borghesia imprenditoriale di Amiens. Dunque sicuramente il legame fra i due si regge su una fortissima intesa mentale e la sessualità, soprattutto fra le persone più evolute, parte dal cervello, l'organo sessuale sicuramente più eccitante di qualsiasi altra parte del corpo.
Certo Brigitte è molto carina, fine e chic, porta benissimo i suoi anni, è più accettabile di certe 40-cinquantenni sformate e piene di cellulite e non è vero, come qualche maligno ha insinuato, che ha fatto ritocchi al botulino, in quanto il suo viso mostra un'espressività che il botulino paralizza distendendo i muscoli facciali, però ha le sue rughe.


Comunque non è che fosse una bellezza neppure da giovane, come mostrano foto dell'epoca in cui era l'insegnante del suo futuro secondo marito.
Forse l'unica cosa che si nota sono i due incisivi dell'arcata superiore che ha fatto un poco aggiustare...
Ed ecco il bel Macron adolescente e la sua insegnante



Ancora un'immagine della coppia quando erano insegnante e discente.

Quello che, invece, personalmente mi riesce difficile capire è la scelta di lei, di Brigitte, non per l'età, qualora libera e sola di disporre di sé stessa, ma perché sposata e madre di ben tre figli. Questo scoglio non riesco psicologicamente a capire come possa averlo superato, per quanto travolgente fosse la corte di Emmanuel.
Troppi tabù, costituiti da sensi di colpa, mi avrebbero ostacolato, verso il marito e verso i tre figli. Il ferire i sentimenti degli altri per me sarebbe stato un ostacolo insormontabile.
Non lo è stato per questa donna che ha superato tutto, anche le critiche della sua famiglia di origine, fratelli e genitori, per non parlare della gente di Amiens. Ed eccola lì, vincitrice su tutti: circondata dall'affetto dei figli, dei sette nipotini e dall'amore del bell'Emmanuel Presidente della Repubblica di Francia.  
Brigitte in una foto fatta probabilmente a Scuola