Cerca nel blog

martedì 27 maggio 2014

Uomini di Buona Volontà e bruti

ANSA.it


Padre Dall'Oglio ucciso in Siria, lo dice testimone

Il gesuita italiano sarebbe stato ucciso subito dopo la cattura da parte di miliziani qaedisti nel luglio dello scorso anno a Raqqa, nel nord della Siria. Mancano pero' elementi di prova


Il gesuita italiano Paolo Dall'Oglio sarebbe stato ucciso subito dopo la cattura da parte di miliziani qaedisti nel luglio dello scorso anno a Raqqa, nel nord della Siria. Lo afferma un disertore dello Stato islamico dell'Iraq e del Levante (Isis) citato dall'ong Lega siriana per i diritti umani. Per ora mancano però elementi di prova.
Sulla sorte di Padre Paolo, scomparso a Raqqa il 29 luglio del 2013, si sono gia' susseguite notizie contrastanti da varie fonti dei ribelli siriani: alcune lo hanno ripetutamente dato per vivo secondo, mentre altre ne hanno annunciato la morte. In questo caso la presunta testimonianza e' rilanciata da una piattaforma di attivisti in esilio dotata di una rete di informatori nel Paese. Secondo la Lega siriana per i diritti umani, il racconto, particolareggiato, e' stato fatto da Abu Mohammad Assuri, presentato come un disertore dalle file dell'Isis. Assuri afferma che il gesuita romano e' stato ucciso con 14 colpi di pistola calibro 9 nel quartier generale dell'Isis a Raqqa, citta' nelle mani dell'organizzazione di ispirazione qaedista. L' 'esecuzione', sempre secondo Assuri, sarebbe avvenuta due ore dopo la cattura di Padre Paolo. A sparargli sarebbero stati due fratelli jihadisti sauditi: Kassab e Khilad Al Jazrawwi. L'informazione non e' verificabile né ha al momento ulteriori conferme, mentre non sono state diffuse immagini. Il presunto disertore non fornisce inoltre notizie su cosa sia stato fatto del corpo del religioso italiano. 
Da altre fonti ho appreso che Al Jazrawwi significherebbe "il Macellaio". Probabilmente, anche se non confermata data la situazione grave in Siria, la morte del Padre Gesuita è molto probabile, altrimenti i bruti che l'hanno sequestrato avrebbero utilizzato la sua persona per trarne qualche vantaggio, cosa che non hanno fatto, dunque è morto.
Da sempre gli Uomini di Buona Volontà cercano di dare messaggi di Pace e uomini bruti li uccidono.
Ieri le immagini delle tre Religioni nate nel Medio Oriente hanno trasmesso messaggi di pace per tutti coloro che le seguono: se Dio c'è è necessariamente lo stesso Dio per tutti, chiunque si costruisca un Dio ad personam è un pazzo insensato.
Il commovente abbraccio dei rappresentanti di tre religioni monoteiste

I bruti di Al Qaeda, e non solo, fanno proprio questo.
Nessun Profeta, tantomeno Maometto nel Corano, ha mai detto di agire come agiscono questi bruti: anzi, ha scritto tutt'altro.
Pensate ai bruti che hanno rapito le ragazzine in Nigeria, si dicono musulmani, ma non certo musulmani che seguono l'insegnamento di Maometto il quale nel Corano esalta e rispetta la donna. I bruti invece la coprono dalla testa ai piedi con il burka, la vogliono ignorante e sottomessa peggio di una bestia. 

L'UNITA' di oggi 27 maggio 2014: Copioni!!!!

Mi avete copiato il titolo! Il mio post è uscito prima: la data è messa in automatico dalla piattaforma di Google per i blogger!
Naturalmente scherzo... io ho scritto Matteo... voi Renzi....

lunedì 26 maggio 2014


Effetto Matteo!