Cerca nel blog

lunedì 6 giugno 2016

Napoli: le prime dichiarazioni di De Magistris

ANSA.it

"Non si era mai visto un sindaco uscente senza soldi, che ha avuto contro tutti i poteri forti, il governo, la camorra, tutti i partiti politici, arrivare primo al ballottaggio distanziando di 18 punti il secondo arrivato. E' l'inizio di una rivoluzione che far parlare di Napoli nei prossimi 5 anni". Cosi' il sindaco uscente di NapoliLuigi de Magistris, commenta l'esito delle elezioni amministrative aprendo la conferenza stampa convocata in un hotel di Napoli. "Siamo diventati un soggetto politico nazionale e internazionale. Siamo un unicum". "Noi - aggiunge - vogliamo avere un ruolo internazionale. Vogliamo che si guardi a Napoli come un nuovo soggetto, come Atene e Barcellona".


Bravo! Ed ora che i napoletani, che hanno dimostrato di essere liberi da condizionamenti, vadano in massa a votare al ballottaggio il loro Sindaco onesto e libero come loro. Ci hanno provato in tutti i modi a farlo fuori, ma voi che lo avete votato dimostrate di essere come i vostri predecessori, quelli delle mitiche "Quattro giornate di Napoli (27-30 settembre 1943) episodio storico di insurrezione popolare avvenuto nel corso della seconda guerra mondiale .."
Fatevi governare dalle persone oneste, non dalle etichette.

E continuano a non volerci sentire...

Da: L'Imbeccata di Franco Bechis





Sfottono La Raggi Sulla Funivia. Ma Era Il Pd A Volerla

 31 MAG , 2016  
Spulciando fra le carte del passato ora salta fuori che a Roma mezzo Pd aveva progettato, e perfino messo in rampa di lancio quella funivia proposta dalla candidata sindaco del M5S Virginia Raggi, che gli stessi ideatori di un tempo oggi mettono alla berlina. Non solo ne aveva parlato l’ex sindaco di Roma, Walter Veltroni, ma aveva fatto camminare quel progetto l’allora presidente del XVII municipio (Prati), la piddinaAntonella De Giusti (che oggi fa campagna elettorale sfegatata perRoberto Giachetti).
Lei stessa l’aveva spiegata a Repubblica così nel 2007: “l’idea della cabina verso l’alto a Prati è un progetto che nasce dalla voglia di valorizzare in ogni angolo il nostro territorio. La novità valorizzerebbe uno splendido polmone di verde, che può essere ancora più fruibile di quanto non sia ora, rispettando la natura e tutti i vincoli del caso”. Lei voleva farla salire a Monte Mario, Veltroni ne aveva proposta una all’Eur. A quell’epoca Roma era tutto un fiorire di funivie, e gli studi di progettazione sfornavano proposte. Ma si sa, se viene dal Pd è tutto chic e un stormire di “Oh, pensa che la capitale potrebbe diventare una Cortina d’Ampezzo!”. Se lo propone qualcun altro, arriva la tempesta di “buuuh” e la derisione. Nossignori, quella della funivia a Roma non è una gaffe o uno sciocchezza di questa campagna elettorale. Se lo è appartiene ad altri tempi…

...E a far ridere...
Qui sotto, in fondo alla pagina, compare la classifica settimanale dei post più letti.
Da un po' di tempo l'ho impostata sulla settimana per avere una statistica quanto più possibile aggiornata sul pensiero di chi mi legge.
Al secondo posto c'è "Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire e peggior cieco di chi non vuol vedere": un post di maggio 2012!!! 
E questi, i Partiti, continuano nella folle china in cui stanno trascinando il governo dell'Italia, sordi e ciechi alle esigenze della gente. 
La gente rinuncia a votare, sempre di più...
E quando vota sceglie NON secondo quello che credono loro blaterando nei talk-show.
Il caso De Magistris è un sintomo palese. Egli non è comparso affatto in TV, mentre il Segretario del PD si è speso platealmente per tale Valeria Valente:
25 aprile 2016 da questo blog

I soldi non bastano mai... a certe persone


Da: Fanpage.it
Valeria Valente assente alla Camera, ma è “in missione”. E percepisce 3500 euro al mese
Una inchiesta di "Libero" svela come la candidata sindaco del Pd alle comunali di Napoli, risulta assente in Parlamento e in "missione" per conto della presidenza.

E' evidente che i napoletani se ne sono fregati alla grande dell'agitarsi del Segretario del PD nonché Presidente del Consiglio dei Ministri e hanno scelto un uomo perbene. Ho criticato il suo esprimersi in modo volgare in un comizio, ma è anche vero che Matteo Renzi ha sbagliato a non ascoltarlo affatto.
De Magistris era entrato in Italia dei Valori come me, l'ho visto al raduno nazionale di Vasto concentrato ad ascoltare colui che non era quello che credevamo, io De Magistris e tanti altri, Antonio Di Pietro.
De Magistris cammina da solo, senza etichette, e la gente vuole solo gente perbene ad amministrare i suoi soldi.
Stessa cosa per il Movimento 5 Stelle: molti non si fidano di questa aggregazione anomala, ma la votano perché hanno fame e sete di onestà e il Movimento è ancora una garanzia.
L'articolo che riporto sopra da conto della inaffidabilità del PD, della sua menzogna, qualora non bastassero "Mafia Capitale" e "Affittopoli"; pensano che la gente non abbia memoria, sia stupida ed ottusa, e molti lo sono, ma qualcuno gliela rinfresca la memoria:

Roma aveva, ha ancora, bisogno di tante cose... E questi pensavano ad una spesa, una delle tante, inutile, con un debito di bilancio vergognoso se si pensa a quanti soldi riceve dallo Stato Roma Capitale!
Ogni tanto si fanno venire idee balzane per gonfiare la spesa pubblica e far ingrassare "amici" imprenditori.
Un esempio la Vela incompiuta che doveva essere finita in tempo per i mondiali di nuoto: 60 milioni di euro l'appalto, 200 milioni pagati con il gonfiare che il sistema appalti consente, non è stata consegnata per i mondiali che si sono dovuti tenere altrove, e per finirla vogliono fino a 600 milioni di euro! 10 volte di più!!!

Rita Coltellese *** Scrivere: Inutile aumentare le tasse se non si cambia registro

Spero che Virginia Raggi stravinca al ballottaggio e non raccolga il ridicolo progetto dell'Amministrazione Veltroni. Chissà quanti progettisti "amici" avranno pagato a suo tempo per stendere un simile disegno...
Roma la conosco troppo bene per non capire che costoro non la amano affatto ed altri sono i loro fini.
Sono cresciuta nel quartiere Prati e avevo tanti amici a Monte Mario: la funivia è una propagandistica follia.
Roma ha bisogno di pulizia... in tutti i sensi.