Cerca nel blog

giovedì 25 febbraio 2016

Anatomia comparata dei diritti dei cittadini fra Italia e gli altri Paesi Europei

OLANDA
Se paghi un affitto inferiorie ai 630 euro (esclusi gas, elettricità, riscaldamento e acqua), ed il tuo stipendio è al di sotto di una certa fascia – o sei disoccupato – lo stato ti corrisponde una cifra mensile. Per fare richiesta è necessario registrarsi sul sito digid.nl, in pratica inserisci i tuoi dati in un database virtuale, e con quello puoi accedere al portale ‘fiscale’ (Belastingdienst.nl) per riempire un questionario per richiedere i sussidi. 

ITALIA

Se paghi un affitto inferiorie ai 630 euro (esclusi gas, elettricità, riscaldamento e acqua), ed il tuo stipendio è al di sotto di una certa fascia – o sei disoccupato, ti attacchi! Se sei Italiano però! 
Perché se sei extracomunitario, senza permesso di soggiorno, in attesa che stabiliscano se fuggivi da una guerra o sei entrato in questo Paese senza frontiere (come "Giochi senza frontiere"... ricordate? Ma quella era solo una trasmissione divertente.. invece adesso c'è poco da divertirsi) ti danno un alloggio, vitto e la pulizia. Non ti preoccupare, pagano gli italiani.



SVIZZERA, FRANCIA, INGHILTERRA  GERMANIA   
il passaggio di proprietà di un mezzo usato costa meno di 30 euro
ITALIA

«Per quanto riguarda l'IPT, ovvero l'imposta provinciale di trascrizione, bisogna dire che è un'invenzione tipicamente italiana che va a colpire tutti i mezzi usati che cambiano proprietario. Da noi in Italia ha un costo per l'imposta di registro proporzionale ai cavalli che la vettura aveva quando era nuova. In Italia si pagano quindi 5 euro ogni kW e quindi una vettura da 100 kW arriva a pagare ben 500 euro anche se ha dieci o venti anni di vita».Un'intera lobby voleva favorire la vendite della auto nuove a scapito dell'usato”.

SPAGNA
In Spagna la pensione massima (corrisposta al cittadino da un organismo pubblico analogo al nostro INPS) viene stabilita dal Parlamento ogni anno nell’ambito della Finanziaria (ora Patto di Stabilità). Alla fine del 2013 la pensione massima annuale per il 2013 è stata stabilita nella cifra di 35.673 Euro/anno distribuita in 14 mensilità
ITALIA
In Italia non vi è un limite alla pensione massima. C’è chi, come un ex manager della Telecom, arriva a percepire più di 90 mila euro al mese. Si moltiplichi questa cifra per 13 mensilità e si vedrà che il signore in questione ha una pensione pari a circa 33 volte la pensione massima spagnola.
L'Anatomia comparata potrebbe continuare: la lista è infinita.
Perché per questi Diritti violati il Governo non parla e non si batte?
Paghiamo più degli altri Paesi Europei tutto, con Servizi più scadenti e spese pazze e sprechi da follia, mantenendo privilegi da Società medievale : pensioni ingiustificatamente astronomiche per pochi, a fronte di tagli sulle piccole pensioni, Servizi scadenti a fronte di greppie di privilegio per i soliti parlamentari (si pensi al Servizio Sanitario a loro disposizione all'interno del Parlamento anche per i loro conviventi!).

Dobbiamo adeguarci all'Europa per quello che fa comodo a chi decide per noi e dobbiamo anche essere insultati quali "oscurantisti" perché non accettiamo le LORO PRIORITA', le cause per le quali vale battersi con un battage pubblicitario senza precedenti!
Non solo non si esce così dal guano, ma ci si finisce sempre più. 

Propaganda martellante

Premesso che, pur di non sentire più il martellamento della propaganda governativa, ritenevo l'Istituzione delle Unioni Civili per le coppie di ugual sesso necessaria a chiudere un'istanza di una piccola parte di cittadinanza; ritengo altresì che si sia abbondantemente abusato della pazienza e, soprattutto, dell'intelligenza dei cittadini.
Approssimativamente i dati statistici ci dicono che siamo circa 60 milioni di cittadini.
La propaganda martellante con Matteo Renzi in testa ci ha ripetuto e ci ripete che gli Italiani aspettavano questa Legge per le Unioni Civili!!
Non ne potevano fare a meno questi 60 milioni di persone, erano lì tutti alenanti ed in attesa!
In pratica Matteo Renzi e tutti quei soggetti che "fanno informazione" hanno pensato per tutti noi anche quello che NON abbiamo pensato e ce lo dicono in tutte le salse a tutte le ore, in tutti i dibattiti televisivi, in tutti i telegiornali, in modo che ci convinciamo "Che sì!!! La pensavamo proprio così!"
Questi sono i Diritti Civili che ci mancavano, avendo già tutti gli altri naturalmente!
Tutti i civilissimi Paesi Europei avevano già pensato alle coppie omosessuali e gli unici incivili che non avevano una Legge eravamo noi!
Qualche commentatore del PD si è spinto anche oltre, come al solito più realista del Re, dicendo che: "L'Unione Europea è pronta a sanzionarci se non facciamo al più presto questa Legge!" 
Ripeto quello che ho scritto più volte e cioè che l'omosessualità è una condizione umana da sempre esistente e che può infastidire, esattamente come la eterosessualità, se ostentata nelle sue manifestazioni esteriori, come altre violenze visive ed uditive a cui i tempi del degrado civile ci hanno condotto e subiamo.
Ripeto dunque che la Legge per la legalizzazione di coppie di ugual sesso riceve la mia approvazione di cittadino elettore.
Quello che non mi sta bene è l'abuso martellante dei mezzi di informazione per imporre un pensiero unico CHE NON C'E', e che il PD, e  quelli che su questa materia la pensano come esso, ha voluto ignorare, cercando di IMPORRE qualcosa che NON rispecchia il pensiero della maggioranza degli Italiani, come è apparso dai sondaggi fatti proprio da trasmissioni filogovernative come "Agorà": oltre il 70% degli italiani è contrario all'adozione del figlio del compagno della coppia omosessuale da parte dell'altro elemento della coppia.
Ciò nonostante Matteo Renzi e cortigiani politici, giornalisti e i soliti rovinosi "intellettuali del pensiero progressista di sinistra", hanno forzato la mano, ignorando la DEMOCRAZIA di cui si riempiono ipocritamente la bocca, volendo inculcarci il LORO pensiero, la LORO opinione, trattandoci in pratica da deficienti non pensanti, e arrogandosi il diritto di pensare per noi.
Dunque in tanti abbiamo riso amaramente a sentirci dire che l'Italia tutta attendeva questa Legge sui Diritti Civili!
Quanti saranno a beneficiare di QUESTI Diritti Civili?!
La Statistiche dicono che approssimativamente in Italia ci sono 1 milione di omosessuali. 
1 milione di persone su 60 milioni.
Ma per Renzi questa Legge era più importante di tutto, segnatamente anche della Legge sull'Omicidio Stradale: una delle tante istanze di Giustizia che la maggioranza dei cittadini chiede da tempo, insieme a Diritti Civili IGNORATI che, visto che si sbandiera l'esempio dell'Europa, in altri Paesi hanno e qui non esistono nella vita di ogni giorno: per gli Italiani vita difficile per questo.
Capisco che Renzi doveva tirarci fuori dal guano in cui governanti degli ultimi decenni ci hanno condotto a furia di Ingiustizie, Corruzione, Evasione Fiscale e Parassitismo più che tollerati... Ma NON è questo il modo di tirarci fuori dal guano, dando priorità assoluta alle Unioni Omosessuali, che interessano al massimo qualche centinaia di migliaia di persone che vorranno legalizzare le loro unioni sentimentali, mettendo in questo la fiducia del governo, martellando con una vergognosa ed antidemocratica propaganda le orecchie degli Italiani...
E poi che Renzi la finisca, insieme a chi gli sta intorno, di usare la lingua di Cameron per parlare ai cittadini, e glielo dice una persona che l'inglese un poco lo sa, ma lo ritengo un insulto e una mancanza di rispetto verso tutti quei cittadini che non lo capiscono, ma votano e pagano le tasse!!
Riduzione della spesa pubblica è tanto difficile da dire invece della ridicola spending review?! Riduzione che, dice la Corte dei Conti, nemmeno sono riusciti a fare?
Un esempio: Renzi toglie 150 milioni alla RAI ma si rifà sui cittadini che l'Imposta l'hanno sempre pagata, spalmando il finto canone, fintamente ridotto, sulle bollette elettriche e ci saranno famiglie che lo pagheranno doppio. Le coppie sposate con il Matrimonio Costituzionale hanno il diritto di eleggere la propria residenza anche in luoghi diversi, ma in questo caso pagano doppio. Sulla denuncia dei redditi, presentata anche
separatamente con due distinti 730, fanno invece cumulo  e niente agevolazioni...
Leggi, leggine, normative studiate per grassare più soldi possibili ai soliti noti: quelli che vivono in assoluta trasparenza!
Questi sono i Diritti Civili dei poveri Italiani che continuano a mantenere tutti gli altri: i dritti che, invece di sacrificarsi tagliando i propri bisogni per comperarsi una casa, abitano in case del Comune a due soldi; quelli che ammuffiscono in uffici pubblici dove non c'è nulla da fare, ma bisogna pagargli uno stipendio lo stesso perché non si possono né licenziare né spostare dove c'è accumulo di lavoro; quelli che girano in SUV ma non pagano la retta della mensa scolastica perché risultano indigenti sulla denuncia dei redditi ecc. ecc. ecc...
Al Governo Renzi la maggioranza degli Italiani paganti interessa solo per questo: per pagare. Si sono sacrificati per comperarsi una casa? Peggio per loro. 
Ha tolto la Tasi! Ha fatto bene perché ci sono comuni, come quello in cui risiedo, che i Servizi Indivisibili non li danno. L'anno passato ho pagato euro 500 di TASI, la Tassa sui Servizi Indivisibili che non ho. Oltre euro 500 circa della Tassa sui rifiuti; specifico giacché, cambiando i nomi e le sigle, c'è gente che si confonde poveretta fra TARES, TARI, TARSU: sempre di ritiro e smaltimento della mondezza si tratta.  
All'ingresso del condominio dove abito l'acqua piovana accumula sassi che da oltre un anno nessuno viene a spalare (non più spazzare, la ramazza non basta più), chissà dove saranno finiti i miei 500 euro di TASI??!!
Ma di quali Diritti Civili parla Renzi?
Non dei miei e di quelli come me.
Negli ultimi anni notavo con sconcerto la solita propaganda telegiornalistica mostrarci quotidianamente barconi pieni di nerissimi individui commentati come "profughi siriani". Una volta, due, poi ho cominciato a farci sempre più caso e l'ho anche scritto: mi è venuto il dubbio che contassero su una nostra deficienza collettiva o ignoranza di come siano fatti i siriani.. Forse effettivamente contavano sul fatto che c'è gente che poverina nemmeno sa dove sta la Siria... Poi qualcuno, oltre questo piccolo blog, deve aver fatto notare la falsità di quei commenti rispetto alle etnie mostrate nei filmati.. e hanno corretto il tiro: hanno detto che erano africani. Poi hanno parlato di fuga da guerre non ben identificate. Infine hanno dovuto arrendersi ad ammettere che si trattava di "migranti economici", visto che, intervistati con i loro cellulari in mano (mi dicono satellitari!), dicevano di venire dai più svariati Paesi Africani, quasi tutti ex-colonie francesi o inglesi. Chissà perché non emigrano in altri Paesi di quel continente come il Sud Africa o il Kenia... Tutti qui. Eh, certo qui c'è l'assistenza sanitaria, la scuola e tanto altro pagato dagli Italiani, nonostante ogni opera pubblica l'abbiano pagata dieci volte di più causa la corruzione degli amministratori del denaro pubblico... Hanno faticato gli Italiani, per poi non avere tanti Diritti che gli spetterebbero dopo tanta fatica... 
Ora verrà data la reversibilità anche alle coppie omosessuali: ma non temete, Renzi ha detto che il fatto che vogliono ridurre i Diritti delle reversibilità esistenti per il Matrimonio Costituzionale è una balla!