Cerca nel blog

mercoledì 10 dicembre 2014

Ma che bestie immonde girano?

Ho 68 anni compiuti, non sono pochi e non tutti ci arrivano. Ne ho viste e sentite tante, letto le cronache precedenti la mia nascita e la Storia.
So che il mondo è pieno di brutture ma in questi 68 anni sono stata, con prudenza, abbastanza fiduciosa, pensando che sono fortunata ad essere nata e cresciuta in un Paese Europeo di antica civiltà, che ha superato due orribili Guerre Mondiali nel secolo passato e che si è ripreso cercando di essere al passo con la civiltà del nostro tempo.
Sono coraggiosa, non paurosa e di recente ho fatto una lunga passeggiata solitaria nel bosco del Parco del Circeo... Bene, ora non lo farei mai più! Quello che è accaduto alla graziosa ma non più giovane Prof.ssa Gilberta Palleschi ha dell'incredibile ma purtroppo atrocemente vero. Un uomo che è più giovane del mio figlio minore ha aggredito questa donna mentre faceva la sua passeggiata quotidiana, in luoghi abituali e noti, per violentarla. L'ha picchiata brutalmente, l'ha caricata in auto e portata a 20 chilometri di distanza, infine l'ha uccisa con ferocia e non essendo riuscito nel suo intento è tornato l'indomani per violentarne il cadavere!!!
Accade l'inimmaginabile! Mai poteva pensare questa signora fine e garbata di  57 anni di finire così la sua vita facendo la sua passeggiata quotidiana!

Così ormai dobbiamo temere tutti, senza distinzione di età, perché viviamo in un Paese dove si aggirano belve peggio che nella savana, con solo l'aspetto di uomini.