Cerca nel blog

giovedì 1 agosto 2013

DAL 02 AL 04 AGOSTO A SAN FELICE CIRCEO (LT)


FESTAMBIENTE LARUS V EDIZIONE
DIRITTI, LAVORO E SOLIDARIETÀ
DAL 02 AL 04 AGOSTO A SAN FELICE CIRCEO, PER COMBATTERE IL CAPORALATO E LO
SFRUTTAMENTO DEI MIGRANTI
Giunta alla V edizione, Festambiente Larus, organizzata dal circolo Larus Legambiente di Sabaudia, si svolgerà dal 02 al 04 agosto nella magnifica cornice del centro storico di San Felice Circeo (LT). Un luogo di meravigliosa bellezza, scelto per ospitare i numerosi eventi che anche quest'anno caratterizzeranno il festival di musica, impegno e cultura, organizzato con la collaborazione di numerose associazioni e patrocinato dalla Regione Lazio e dal Comune di San Felice Circeo.
Il tema portante di Festambiente Larus 2013 sarà quello dei migranti e, in particolare, del caporalato, piaga che colpisce soprattutto i braccianti migranti e li costringe a vessazioni, umiliazioni insostenibili e soprusi.
Si discuterà di questo in particolare durante il convegno del 03 agosto, alle ore 18.00, dal titolo “volevamo braccia e sono arrivati uomini: dal caporalato ad una nuova civiltà dei diritti”, che verterà su un’analisi territoriale relativa alla piaga del caporalato in provincia di Latina e sul riconoscimento dei diritti dell’uomo quale orizzonte insostituibile dell’agire collettivo. Per la maggior parte impiegati in agricoltura, centinaia di braccianti migranti sono costretti a vivere sulla loro pelle lo sfruttamento, l’abuso di potere sistematico e la violenza. Discutere, riflettere insieme e denunciare collettivamente questo fenomeno è il compito che il circolo Larus si è dato, invitando personalità delle istituzioni, della ricerca, dell’associazionismo, della politica e i membri stessi della comunità indiana sikh ad un confronto qualificato e centrato sui temi dei diritti, delle garanzie, delle tutele.
Al convegno parteciperanno, oltre a Marco Omizzolo, presidente del Circolo Larus Legambiente Sabaudia e coordinatore provinciale di Legambiente, Vittorio Cogliati Dezza, presidente nazionale di Legambiente, Don Tonio Dell'Olio, responsabile di Libera Internazionale, Giovanni Gioia, segretario provinciale Flai-CGIL, Simone Andreotti, presidente dell'associazione In Migrazione, Dhillon Singh, rappresentante della comunità Sikh in Italia, Amnesty International, Marco Pacciotti, già responsabile del Forum nazionaleImmigrazione, Tonino Mancino dell'ass. Michele Mancino, l'avv. Diego Santoro, esperto di legislazione sui migranti e Tommaso Amico di Meana dell'Unesco, vari ragazzi e lavoratori indiani. Il convegno, chesarà trasmesso in streaming sul sito de La Nuova Ecologia (media partner di Festambiente con Radio Larus e Panservice) e sulla web radio del circolo, web-radio Larus, sarà moderato da Marco Fratoddi, direttore de La Nuova Ecologia.
Nell'ambito del convegno verrà assegnato il primo premio Larus ambiente e legalità del circolo ad alcune personalità che si sono particolarmente distinte per la loro rettitudine e il lavoro sociale condotto a tutela delle minoranze e della legalità.

Il programma del festival, scaricabile completamente andando sul sito www.laruslegambiente.it o su
http://festambiente.laruslegambiente.it/programma/, prevede numerose altre iniziative, tra le quali partite di basket e minibasket, gite in canoa sul lago di Paola, mostre fotografiche sul tema dei migranti, corsi shiatsu e yoga, laboratori di educazione ambientale per bambini, scuola di ballo popolare, la proiezione del docu-film Visit India di Patrizia Santangeli, un seminario sui migranti dal Sud del mondo del giornalista Angelo Mastrandrea de Il Manifesto e due concerti per serata a partire dal 03 agosto coi Bhangra Brothers e i Farafina Ritmi e il 04 agosto coi Raggamassive e i Canusia.
Festambiente Larus 2013 godrà anche del lavoro dei volontari giunti a San Felice Circeo nell'ambito del primo campo di volontariato e formazione europeo organizzato in collaborazione con l’associazione In Migrazione e il Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale dell’Università Sapienza di Roma.
Un'esperienza assai importante che merita di essere replicata.
La mattina del 03 agosto l'AVIS di San Felice Circeo, in occasione dell'iniziativa e al fine di promuoverla, organizzerà presso i locali consueti, una raccolta di sangue straordinaria, peraltro particolarmente utile nei mesi estivi.
Anche quest'anno il circolo Larus aderisce al progetto di forestazione certificato e realizzato da AzzeroCO2 in Italia. Le emissioni di anidride carbonica prodotte nell'arco del festival verranno calcolate e azzerate piantumando alberi nel Parco Regionale Veneto del Delta del Po.
Sarà presente all’interno di Festambiente Larus uno stand informativo sulla politica agricola comune (PAC) nel quadro del “Progetto Agriculture - La Politique Agricole à l’horizon de l’Europe 2020” cofinanziato dalla Commissione Europea Dg Agricoltura e Sviluppo Rurale.
Per info:
www.laruslegambiente.it
http://festambiente.laruslegambiente.it
http://www.inmigrazione.it/it/iniziative/festambiente-di-legambiente-sabaudia-dal-2-al-4-agosto
oppure
Marco Omizzolo – cell: 3382546257
Cordiali saluti
Circolo Larus Legambiente Volontariato Via Garibaldi n° 45, 04016 Sabaudia (LT)C.F. 91080270597 – c/c bancario n° 1/13672/92 presso Cassa Rurale ed Artigiana dell’Agro Pontino, ABI 08738, CAB 74110
Telefoni:, +393382546257, +393475252133 – E-mail: circolo.larus@email.it - internet: www.laruslegambiente.it