Cerca nel blog

martedì 12 marzo 2019

SP 215 Km. 34-38 il degrado in parte eliminato ci riprova

Sent: Tuesday, March 12, 2019 7:49 PM
Subject: Vs. del 14/05/2018 Prot. CMRC-2018-0065602 a firma Dott.ssa Paola Camuccio

 
Questo link conduce all'articolo apparso tempo fa su IL QUOTIDIANO DEL LAZIO di cui ci compiacemmo, giacché la Città Metropolitana di Roma aveva eseguito quanto di sua competenza e, contemporaneamente, anche il Dip. VII ha fatto la sua parte risistemando il manto stradale e ripristinando la segnaletica stradale orizzontale.
 
La pulizia delle ormai discariche disposte lungo i cigli della Strada Provinciale 215 dal Km. 34 al Km. 38 circa, però, ad una visione in loco apparvero subito non ripulite  a fondo come l'articolo ottimisticamente faceva prevedere e ad oggi sui rifiuti non del tutto asportati si stanno riformando nuove discariche che invitano gli incivili a continuare.
 
Si prega di rimuovere tali discariche che, visionate oggi, danno uno spettacolo indegno del Dip. IV che ha come suo compito la Tutela e la valorizzazione dell'Ambiente.
 
Ringraziando le Istituzioni in indirizzo per l'attenzione, porgo
 
Distinti saluti.

Rita Coltellese

Sent: Tuesday, March 12, 2019 8:09 PM
Subject: Prostituzione SP 215 Km. 34-38

Si segnala a codesta Spettabile Stazione dei Carabinieri di Artena RM, competente per territorio, che stamane alle h. 11:30 transitavo in auto in località Macere, frazione di Artena RM, proseguendo in direzione Rocca Priora e vedevo una donna di pelle nera praticamente nuda sul ciglio della strada nella corsia opposta a quella dove transitavo. In auto con me c'era mio marito che, nel caso, può testimoniare.
 
Qualche chilometro più avanti vedevo un'altra donna di pelle nera, in questo caso vestita e seduta su una sedia di plastica bianca, sempre sul lato strada dove era la precedente nuda dalla cintola in giù.
 
E' evidente il lavoro svolto dalle Istituzioni in indirizzo dopo la denuncia da me presentata con allegate n. 102 firme di altrettanti cittadini il 3 maggio 2017, giacché il numero delle prostitute è diminuito e, soprattutto, era sparita per un po' di tempo l'inaccettabile nudità accompagnata da movenze oscene.
Segnalo, dunque, quanto da me rilevato in data di oggi giacché il degrado tende a riprendere il suo spazio vanificando il lavoro fin qui da Voi svolto.
 
Ringraziando, porgo
Distinti saluti.
Rita Coltellese