Cerca nel blog

martedì 5 agosto 2014

Rotatorie utili e meno utili

Da:Il Mamilio

Rocca Priorarotatoria sulla Via Tuscolana: approvato il progetto esecutivo

ROCCA PRIORA – L'intervento avrà un costo di 38mila euro
La Giunta di Rocca Priora ha approvato il progetto definitivo-esecutivo relativo all'intervento di progettazione e realizzazione di una inserzione a rotatoria sul tratto urbano di via Tuscolana, al chilometro 28,500. L'opera è inserita in una serie di lavori pubblici previsti per la messa in sicurezza della viabilità della cittadina, soprattutto nei tratti di grande scorrimento.
La somma destinata alla realizzazione dei lavori è di poco superiore ai 38mila euro.

Questa notizia mi ha colpito per più di una ragione. La rotonda verrà costruita sulla Via Tuscolana, strada statale, con il solo contributo, da quel che scrive "Il Mamilio", del Comune di Rocca Priora. L'inserzione di Via del Buero, strada che sale verso il paese dalla statale Tuscolana, non costituisce una situazione particolarmente pericolosa per la viabilità. L'uscita dalla Via Mediana sulla medesima statale rimane spostata di una decina di metri  rispetto a Via del Buero... dunque non capisco come potranno inglobare in una rotonda i due accessi migliorando la sicurezza stradale.. Speriamo bene!
In una situazione, invece, particolarmente caotica e pericolosa che riguarda il Comune di Albano Laziale, là dove in località Cecchina incrocia la Via Nettunense proprio davanti alla Parrocchia di S. Filippo Neri, il Sindaco, interpellato da un gruppo di mamme dei bimbi frequentanti l'adiacente Scuola Materna gestita dalle suore, avrebbe risposto: "Rivolgetevi alla Regione Lazio." Essendo la Via Nettunense in quel tratto sotto la giurisdizione regionale. 
Il condizionale è d'obbligo giacché la notizia è riportata da alcune di queste signore e non ero presente per darne conferma diretta, ma posso testimoniare di aver inviato personalmente una e-mail a vari responsabili del Comune di Albano segnalando la necessità di costruire una rotonda che, in questo caso, anche un cieco vede che è necessaria. Non ho avuto risposta e non me ne dolgo, ma vorrei che prendessero in seria considerazione il problema che illustro con le sottostanti foto dei luoghi:  

VIA NETTUNENSE, 37 - CECCHINA, 00040 ALBANO LAZIALE RM - Chiesa S. Filippo Neri
La facciata dà sulla Via Nettunense e la via che sale lateralmente alla chiesa è Via Italia dove, poco più avanti si apre l'uscita della Scuola Materna gestita dalle suore.
Questo è l'assurdo e pericoloso incrocio percorso dalle mamme che vanno verso Via Italia a prendere i loro bambini, ma anche dai frequentatori della Parrocchia a vario titolo.
Le auto viste frontalmente percorrono Via Nettunense da Roma verso l'esterno. Se provenendo da tale direzione vogliono svoltare su Via Italia debbono tagliare in diagonale davanti alla Chiesa badando che non arrivino auto dalla direzione opposta e, costeggiando l'aiuola verde spartitraffico che si intravede appena a destra della Chiesa in questa immagine, tagliare la strada alle auto che scendono  da via Italia sulla Nettunense, le quali hanno un segnale di dare precedenza che in orizzontale è quasi cancellato, indi svoltare prendendo Via Italia in salita badando alle auto che, provenendo da Cecchina centro, vanno in direzione Roma ma, se salgono verso Via Italia hanno la precedenza su quelle che provengono dalla direzione opposta e che hanno già tagliato la Nettunense e superato l'aiuola spartitraffico. 


Si vede bene che solo dalla descrizione di tale viabilità si capisce che è un vero caos. 
Perché dunque il Comune di Rocca Priora spende euro 38.000 da solo per costruire una rotonda che implica un strada statale senza coinvolgere l'ANAS ed il Comune di Albano, se le notizie delle mamme sono vere, dice che dovrebbero rivolgersi alla Regione per la strada regionale Nettunense?
Non può tale grosso Comune provvedere da solo se la spesa non è poi così onerosa? Si eliminerebbe, inoltre, la doppia fermata (se si fermano!!) delle auto che scendono per via Italia, prima per dare la precedenza a quelle che, dopo aver tagliato in diagonale la Nettunense e avendo sulla loro destra l'aiuola spartitraffico, si immettono in salita su tale via, poi subito dopo sullo STOP per immettersi su Via Nettunense direzione Cecchina centro!! 
Sarebbe interessante se "Il Mamilio" potesse esplorare la situazione presso il Comune di Albano Laziale.