Cerca nel blog

lunedì 18 febbraio 2013

Immagini di degrado

Chi segue questo blog sa che mi sono occupata molte volte della questione ambientale legata all'imbrattamento causato dai manifesti elettorali attaccati in luoghi dove non debbono essere affissi.
Questo orribile malcostume continua nell'indifferenza dei diretti interessati: gli aspiranti all'elezione ed i loro partiti.
Non è un bel modo di presentarsi alla Società imbrattando ovunque e lasciando poi brandelli di carta per oltre un anno, come è successo con i manifesti di Zingaretti alla Provincia, ad esempio, a cui scrissi segnalandogli la cosa, oppure a partiti come i Verdi addirittura!
Ho fatto le foto a codeste manifestazioni di illegalità (perché i manifesti vanno affissi solo nei luoghi preposti) in particolare per documentare la contraddizione dei Verdi! Basta cliccare a fondo post sull'etichetta Ambiente per sincerarvene: appariranno tutti i post sull'argomento e le foto.
Oggi ho fatto queste due foto:
Questa sfortunata fermata di bus Cotral è l'emblema del degrado: è perennemente piena di mondezza che il Comune di Rocca Priora non ritiene di dover pulire. I vetri, che dovrebbero proteggere dal freddo i poveretti che si trovano ad aspettare il bus, sono stati quasi subito distrutti da vandali e il resto lo fanno le affissioni. Uno spettacolo degradante! Ho cercato di capire quale fosse il partito di turno che ritiene che una pensilina, che dovrebbe riparare dalla pioggia i malcapitati che attendono il bus, sia invece un posto da imbrattare con i propri manifesti in modo che chi è lì sotto non veda nulla e sia costretto a sporgersi, bagnandosi, per vedere se arriva il bus: per capirlo ho fotografato i medesimi manifesti nel luogo, invece, preposto all'affissione.
Vedere foto sottostante:
E' il candidato di CASAPOUND!