Cerca nel blog

mercoledì 13 marzo 2013

Stato Italia e Stato Vaticano

Da: La Stampa.it

Conclave, il secondo giorno. La fumata è ancora nera



I cardinali riuniti nella Cappella Sistina per le nuove votazioni. fumata nera, le votazioni continuano
redazione (vatican insider)


14.13 Il cardinale Roger Mahony, accusato negli Usa di aver coperto dei casi di pedofilia, «ha tutti i diritti di prendere parte al Conclave». Lo ha rilevato il direttore della Sala Stampa vaticana, padre Federico Lombardi riferendosi alla posizione della Snap, associazione delle vittime degli abusi. «Conosco come lo Snap fa le sue accuse e come gli dà eco, approfittando del momento particolare», ha aggiunto.

Da: Il Messaggero.it

Intervista/Appello di Regina al Quirinale
«Serve un governo per salvare l'Italia:
sbloccare i crediti vantati dalle aziende»




ROMA - Aurelio Regina, vice presidente di Confindustria con delega allo sviluppo economico, lancia un nuovo grido d’allarme sulla crisi in un'intervista pubblicata sul Messaggero oggi in edicola. Ecco un'anticipazione del suo appello.
SERVE SUBITO UN GOVERNO SALVA-ITALIA
«Serve un governo di unità nazionale - dice Regina - che sblocchi i 71 miliardi di crediti vantati dalle aziende nei confronti della pubblica amministrazione, rilanci gli investimenti, allenti il patto di stabilità». Regina chiede di mettere da parte gli interessi particolari per il bene del Paese

EMERGENZA, ECONOMIA AL CENTRO DEL PROGRAMMA
«Il tempo è scaduto - dice Regina - l’economia deve essere al centro dell’azione di governo altrimenti la situazione può aggravarsi ancora. Del resto la situazione è per certi aspetti drammatica. Il 2012 si è chiuso con un calo del Pil del 2,4% e siamo tra i peggiori tra i Paesi dell’Ocse. Pensavamo ad un 2013 migliore, invece la variazione acquisita del Pil per il 2013 è pari già a -1% e dopo le elezioni il quadro di ingovernabilità in cui siamo precipitati fa aumentare i timori. Purtroppo anche i dati Pmi di febbraio non sono confortanti e a gennaio la disoccupazione è salita all'11,7%. Insomma, il Paese ha urgente bisogno di riforme, di un esecutivo stabile, di un quadro di certezze per favorire gli investimenti e ripartire». 

________________________

Ieri ben quattro reti televisive mandavano servizi in continuità sul Conclave per l'elezione del Papa: reti RAI e Mediaset!
Ad ogni telegiornale si ripetono lunghe notizie sull'andamento delle elezioni del Capo religioso del mondo cattolico e Capo di Stato Vaticano. Eh, sì! Non bisogna dimenticare questo doppio ruolo del Papa con tutto quello che ne consegue!
Sono sbalordita dalle interviste che tali telegiornali mandano fatte a gente che gira per Piazza S. Pietro: sono tutti in attesa... anche sotto la pioggia!
Onestamente non capisco. Eppure sono nata cattolica e dagli 11 ai 18 anni sono stata iscritta in Azione Cattolica, vivendo in quel mondo totalmente. Oggi, a 66 anni, ho capito che non c'è nessun Dio che si interessi all'uomo più di quanto non si interessi alla vita delle formiche... Ma questa può essere una personalissima convinzione acquisita con l'esperienza di vita e molta riflessione, però, anche accettando che ci sia chi ha una incrollabile fede in un Dio trascendente ed invisibile, mi chiedo come non possa confrontarsi con l'enorme contraddizione di questo Stato che vive dei proventi dell'amministrare a livello mondiale il bisogno di speranza! Stato ricchissimo! Sanno i fedeli quanto costa la veste di un Cardinale? E' un esempio. Hanno idea di quanto può costare mantenere un simile apparato che la televisione mostra in tutta la sua magnificenza? Non notano la contraddizione quando dalla loro bocca escono parole, sempre dette con atteggiamento umile, come POVERTA'?
Evidentemente no. Altrimenti non si preoccuperebbero dell'elezione di un nuovo Papa, ma si dovrebbero preoccupare della loro nazione senza un governo!  
I posti di lavoro, l'avvenire dei loro figli, non dipendono dal Papa, ma da chi hanno votato e che pensa solo ai propri egoismi di parte e se ne strafotte della sorte di noi tutti. 
Io ho votato il Movimento 5 Stelle sperando che avrebbero cambiato le cose... Ma sto notando che... Beh! Rimando ancora di qualche giorno il mio giudizio...