Cerca nel blog

sabato 19 novembre 2016

Roma ridotta ad un enorme suk

Da: Roma Today 15 giugno 2016
Piazzale Flaminio, rimosse le bancarelle abusive
 
Piazzale Flaminio, rimosse le bancarelle abusive
Bancarelle abusive a piazzale Flaminio: liberati i marciapiedi. Multe per 40mila euro


Piazzale Flaminio, rimosse le bancarelle abusive
I controlli di vigili urbani e polizia hanno evidenziato che degli 11 banchi presenti ben 5 risultavano con licenza difforme
Potrebbe interessarti:http://www.romatoday.it/cronaca/bancarelle-abusive-piazzale-flaminio.html
Seguici su Facebook:http://www.facebook.com/pages/RomaToday/41916963809


Piazzale Flaminio, rimosse le bancarelle abusive


 Bancarelle abusive a piazzale Flaminio: liberati i marciapiedi. Multe per 40mila euroI controlli di vigili urbani e polizia hanno evidenziato che degli 11 banchi presenti ben 5 risultavano con licenza difforme
POCHI GIORNI FA, USCENDO DALLA FERMATA DELLA METROPOLITANA CHE IMMETTE NELLO SLARGO DAVANTI ALL'INGRESSO DELLA STAZIONE DELLA FERROVIA ROMA-VITERBO, MI SONO TROVATA IMMERSA IN UNO SCHIFO DESOLANTE: BANCARELLE GESTITE IN PREVALENZA DA EXTRACOMUNITARI PIAZZATE DISORDINATAMENTE COME E PEGGIO DI UN MERCATO RIONALE. 
AMMESSO CHE COSTORO ABBIANO LA LICENZA DI AMBULANTE, ATTO BUROCRATICO-LEGALE-AMMINISTRATIVO DIFFICILE DA OTTENERE PER UN ITALIANO, (NON SO DUNQUE PER CHI NON E' CITTADINO ITALIANO), NON E' DETTO CHE AVENDO TALE LICENZA POSSANO MONTARE BANCARELLE OVUNQUE SUL SUOLO PUBBLICO.
PERCHE'  STANNO IN UN LUOGO CENTRALE COME PIAZZALE FLAMINIO, DAVANTI A PORTA DEL POPOLO?
CHE VADANO AD OCCUPARE I POSTI NEI MERCATI RIONALI O IN QUELLI SETTIMANALI NEI VARI COMUNI SPARSI NEL LAZIO.
CHI CONSENTE QUESTO ORRORE, QUESTO SFREGIO ALLA MIA CITTA', DA CUI SONO FUGGITA NEL 1979, ALL'INIZIO DEL DEGRADO CHE ORA VEDO OGNI GIORNO PEGGIORATO IN UNA DECADENZA INARRESTABILE?
SPORCIZIA OVUNQUE IN UN LUOGO DOVE HO RICORDI BEN DIVERSI.
LA SINDACA VIRGINIA RAGGI VUOLE TUTTO QUESTO?
IO NON CREDO.
DI CERTO CI SONO QUELLI A CUI VA BENE E SONO QUELLI RIPORTATI NEL SOTTOSTANTE ARTICOLO di Redazione del 17 novembre 2016 DEL CORRIERE DELLA SERA:

Roma, blitz anti abusivi di Meloni
Il Pd all’attacco: «Bullo fascistoide»

L’assessore al Commercio ha scortato in moto i vigili urbani durante un’operazione per il contrasto dell’abusivismo. Sul suo profilo Facebook ha postato i filmati dell’intervento. Critiche sui social e dall’opposizione: «Sceneggiata degna del peggior Alemanno»

Da piazza Venezia al Tuscolano, passando per i dintorni della stazione Termini: è il blitz antiabusivismo dell’assessore al Commercio, Adriano Meloni, che giovedì ha deciso di scortare in moto i vigili urbani. Bilancio dell’operazione: 3.100 pezzi sequestrati tra accessori, abbigliamento, borse e articoli elettronici. Non solo. Meloni ha documentato tutto con una serie di video, postati sul suo profilo Facebook. In sintonia con la prassi, ormai consolidata tra assessori e consiglieri Cinque stelle, di comunicare a mezzo social. Innescando la consueta ridda di commenti: di sostegno, ma anche in polemica. E ha scatenato l’ironia della Rete l’uscita in versione centauro dell’assessore: «A sirene spiegate e bla bla bla - il post di Bernardino - . Mamma mia che paura, altro che ridere». Sentite Leonarda: «Invasati! Manco dovessero arrestare un mafioso». E ancora, la punzecchiatura di Marcello: «Complimenti, la stessa solerzia che avete avuto contro Tredicine».
«Sulla moto in versione sceriffo»
Caustico il Pd, che ha commentato così il blitz dell’assessore documentato dall’ampio corredo di filmati: «Una sceneggiata degna del peggior Alemanno». Valeria Baglio, consigliera dem in aula Giulio Cesare, ha contestato Meloni non solo per aver scortato i vigili durante l’operazione, ma anche per i comportamenti non proprio ineccepibili: «A cavallo di una moto come uno sceriffo - il tweet della Baglio - . Dice stop all’abusivismo, ma l’assessore dimentica lo stop al semaforo rosso». Segue link al video. Tra i commenti più duri quello di Gianluca Peciola, esponente romano di Sel: «L’assessore del M5S peggio dell’omonima leader postfascista. Ama fare il bullo contro i migranti, braccandoli per sequestrargli la mercanzia. “Scappano come gazzelle” dice, sorriso ebete stampato in volto, forse imitando i coloni fascisti e il loro linguaggio».


Bene! Continuano fuori da ogni realtà PD e SEL!
Chi vota per questi che si preoccupano dei migrantiche ritengono GIUSTO IL COMMERCIO ILLEGALE che occupa e sporca il suolo pubblico, che non paga tasse a discapito degli ambulanti regolari che le pagano, che sporca ma non paga tassa sui rifiuti nè fa raccolta differenziata, come schizofrenicamente questi di SEL pretendono si debba fare inalberando un'anima ambientalista?!
CHI LI VOTA NON AMA ROMA, VUOLE UNA ROMA DEL COMMERCIO ILLEGALE, SFRONTATO, PARASSITARIO, giacché chiunque non paga tasse grava parassitariamente sui cittadini che le pagano!
Costoro non vogliono alcun ordine e chi pretende regole e civiltà è un fascistoide per loro.
Questa gente mi fa ribrezzo e chi li vota vuole l'illegalità ed il disordine: la distruzione di Roma.