Cerca nel blog

sabato 8 giugno 2019

Diaphorà onlus

Ho conosciuto Diaphorà tramite Silvia e ho conosciuto Silvia perché su facebook è apparso un suo post in un Gruppo il cui argomento è Sabaudia, cittadina sul mare del litorale tirrenico in provincia di Latina dove io ho ben due case!!
Silvia voleva pulire la spiaggia dai rifiuti, non quelli che portano le mareggiate, ma quelli che gente della specie umana vi lascia perché non ha in sé il senso della bellezza.
Silvia ha in sé il senso della bellezza e non è la prima volta che va in gruppo con altri a pulire la spiaggia.
L'ho fatto anch'io in passato con il gruppo di Legambiente ma oggi, a 73 anni, non ce la faccio più a stare qualche ora piegata a raccogliere oggetti di ogni tipo, soprattutto di plastica, di cui ricordo con raccapriccio l'oggetto più frequente della mia esperienza: le corte cannucce dei succhini!!! Erano migliaia, quasi coperti dalla sabbia, innumerevoli quasi come i granelli di sabbia stessa!!
Mi sono offerta di aiutare questi meravigliosi giovani che amano la bellezza per quel che posso: scrivere due righe da portare in Comune per comunicare l'iniziativa della pulizia, assolutamente volontaria, in modo che poi quel giorno passino gli operatori ecologici della Ditta del ritiro rifiuti a ritirare i sacchi che il gruppo lascerà in un preciso punto della Strada Lungomare.
Dovevamo prenderci un caffè insieme a casa mia ma la giovane Silvia ha rilanciato per Fogliano: "Vieni a Fogliano e prenderemo un caffè insieme a Diaphorà."
Fogliano è la parte lacustre più a nord di tutta la zona umida che si diparte dal Promontorio del Circeo, ed è forse la più suggestiva.

Borgo di Fogliano LT: sulla destra dell'immagine si vede il fitto giardino botanico, in cui sono presenti anche piante esotiche, creato dai Caetani.


In questa immagine a sinistra in alto, un poco isolata, la Casina Inglese.
La strada visibile che porta alla Casina Inglese si raccorda con un viale alberatissimo le cui fitte chiome nascondono il viale che si intuisce, avendo a sinistra dell'immagine il terreno sgombro della Casina e a destra altra fitta vegetazione.
Su quel viale, poco dopo aver girato verso il Borgo di Fogliano dalla Strada Litoranea, c'è la Sede di Diaphorà di Fogliano


L'ingresso accogliente


Colazione del sabato mattina in assoluto relax, serviti al tavolo dai ragazzi della onlus di un delizioso cappuccino o spremuta d'arancia o caffè, dolci della casa deliziosi.




Silvia ed io con una piantina di basilico, confezionatami da una ragazza della onlus, frutto del lavoro dell'orto.


L'orto in cui lavorano i ragazzi aiutati da adulti esperti di coltivazione di ortaggi: producono patate, basilico (che io ho comperato), cipolle e tanto altro..

Sul retro dello spazio Bar-Ristorazione un piccolo spazio per i bambini con un abozzo di "casa sull'albero".

Sul retro fontanella e bella pianta di papiro

Spazio conviviale dove si tengono anche spettacoli teatrali con protagonisti i ragazzi



Atmosfera rilassante.. L'aria profuma.. A sinistra il banchetto per la vendita delle derrate con il mio basilico già pronto...

Un ultimo sguardo dalla strada... Ciao Diaphorà.. alla prossima!



Per chi fosse interessato a conoscere orari ed iniziative tutte le informazioni sono sul sito Diaphorà Onlus sul web o su facebook