Cerca nel blog

giovedì 18 aprile 2019

28 giugno 2017: c'era la Maggioni, adesso c'è Marcello Foa

Rita Coltellese *** Scrivere: RAI: Maggioni ha perso il senso della realtà

Questo link riporta ad un post che scrissi il 28 giugno 2017: nulla è cambiato della mia opinione e torno a stigmatizzare quanto di falso e scorretto c'è nel sistema di Matteo Renzi di recuperare l'evasione dell'imposta chiamata illegittimamente Canone TV.

Roberto Fico, Terza Carica dello Stato:
"Il tema del servizio pubblico radiotelevisivo l’ho seguito per cinque anni da presidente della commissione di Vigilanza Rai, avendo come unica stella polare l’autonomia e l’indipendenza della Rai dalla politica, perché questo è il senso del servizio pubblico. È qualcosa a cui ho lavorato con costanza e ostinazione, in cui credo profondamente".
https://www.fanpage.it/cda-rai-lappello-di-roberto-fico-consiglieri-e-direttori-vanno-scelti-per-merito-la-politica-ne-stia-fuori/

Come faranno Roberto Fico e tutti quelli del M5Stelle al Governo a conciliare quello che hanno condiviso con Beppe Grillo, fondatore del loro Movimento e oggi Garante, e cioè la campagna quasi rabbiosa per NON PAGARE PIU' il Canone RAI, con quanto lasciato loro in eredità dal Governo Renzi? 

La mia famiglia non era evasore: paghiamo il Canone TV dal 1970.
Ma Renzi ce lo fa pagare doppio ora, per recuperare gli evasori egli ha fatto un provvedimento con l'accetta: l'ha messo nella bolletta elettrica. Così moglie e marito, una famiglia composta di 2 persone, se non hanno la stessa anagrafica, cioè residenza, pagano Canone TV doppio!
Sono diverse le considerazioni che una simile scelta provoca, e tutte di sdegno!
Una è che il M5S, che propugnava l'illegittimità di tale Imposta fintamente appellata Canone di Abbonamento e incitava la gente alla disobbedienza, al Governo non solo mantiene tale Imposta ma mantiene anche il rozzo rimedio all'evasione adottato da Matteo Renzi!
Mio marito ed io, pensionati, paghiamo con due case 180 euro l'anno per una TV in gran parte invedibile facendo eccezione solo per GEO e "Chi l'ha visto?".
Nel link che riporto all'inizio di questo post scrivevo altri possibili rimedi per recuperare l'evasione, rispetto al rozzo e ingiusto metodo renziano. Che il M5S ci pensasse, non è difficile realizzarli con il Data Base e codici fiscali di chi lo pagava. Perché fingere di abbassarlo alle famiglie che l'hanno sempre pagato per poi fare i furbi e farlo pagare doppio?
Il M5S vuole tenersi la furbata Renzi?
Lui faceva le Leggi per rimediare ai problemi così: con l'accetta.
Si pensi al problema dell'affollamento delle carceri. Con quell'intelligentone di Orlando ha depenalizzato i reati, anche gravi, e ha stabilito che con condanne sotto i 5 anni non si va in carcere!
Aberrante!
Come è aberrante questa del Canone TV.
Siccome gli credevo glielo scrissi, rispondendo alle sue richieste settimanali di suggerimenti a chi lo aveva votato: "Il canone nelle fatture elettriche crea una ingiusta imposizione".
Se ne è fregato, come di tutto quello che è accaduto nell'applicazione della sua Legge 107/2015!

Così tale Giovanna Milella (ma sarà la giornalista RAI? Oppure è un caso di omonimia?) manda a mio marito una lettera in cui viene trattato da "furbo volpino" perché non paga il canone nella casa dove ha messo la sua residenza, in quanto "il soggetto scritto nel quadro B non risulta far parte del suo nucleo familiare"!!!!
ANAGRAFICAMENTE però!!!
Il soggetto scritto nel quadro B SONO IO, Rita Coltellese in Natali (in tempi chiari così si definiva, in modo anche elegante, una donna sposata), e mi fa un certo effetto che questa Milella si permetta di scrivere CHE NON FACCIO PARTE DEL NUCLEO FAMILIARE DI MIO MARITO VISTO CHE SIAMO SPOSATI DA 54 ANNI!
ANAGRAFICAMENTE però!!!

Ma il Governo che consente tutto questo NON sente il senso del RIDICOLO oltre che dell'ingiustizia impositiva?
Nonostante ANAGRAFICAMENTE io non faccia parte "del nucleo familiare di mio marito" l'Agenzia delle Entrate, la cui intestazione appare nella lettera firmata da Giovanna Milella, per quel che attiene altre tasse considera "il reddito complessivo mio e di mio marito"!
Schizofrenia di comodo del Governo?
ANAGRAFICAMENTE separati  da farci pagare 2 volte il cosiddetto Canone/Imposta, ma tale separazione non vale per il Servizio Sanitario Nazionale dove, con il mio solo reddito, potrei avere agevolazioni sul pagamento del ticket sanitario che non ho perché "ANAGRAFICAMENTE separati" qui non vale: la somma con mio marito mi toglie vari esoneri e debbo pagare tutto!
Posso dire CHE SCHIFO? Beh lo dico!

Vietato pagare il Canone Rai: il terzo editto di Beppe Grillo

Grillo nel suo blog pubblica il suo terzo editto che vieta il pagamento del canone RAI se non come premio per la qualità dei programmi.

Nella rubrica del suo blog chiamata “Se io fossi Re” Beppe Grillo pubblica il suo terzo editto “Vietato pagare il canone Rai”.







Un modo semplice sarebbe provvedere il "forzato abbonato" di una tessera RAI con cui seguire solo i programmi che piacciono e pagare per questo un vero Abbonamento, commisurato anche economicamente al gradimento.
Il ciarpame verrebbe automaticamente decurtato e certi soggetti rimarrebbero sul groppone dei babbei che li seguono.

Nessun commento: