Cerca nel blog

giovedì 15 giugno 2017

Jus Soli: menzogne governative

Un governo che impone Leggi non condivise, per di più un governo lontano da ogni legittimazione di un voto democratico; un governo che mette in schedula prioritaria la legge sullo jus soli, ma ignora l'esigenza di  una Legge che impedisca il trasferimento, in atto da anni, all'aperto delle Case Chiuse, lungo le nostre strade, una Legge che costituisca una revisione della Legge del 1957, prendendo atto di una realtà che va riregolamentata.
Per il governo impostoci non sono quelle della società civile le priorità, bensì quelle della demagogia di sinistra.
Al TG3, poco fa, hanno fatto vedere giovani nati in Italia da genitori stranieri, mentendo sul fatto che viene loro impedito di essere cittadini Italiani.
NON E' COSI'!! Mentono contando sull'ignoranza della gente, sulla sua incapacità di andare a verificare, ad approfondire, come mentivano spudoratamente consentendo alla TV schierata di definire "profughi siriani" gente di chiarissima etnia africana!!!

Dal sito del Ministero dell'Interno

Legge attualmente in vigore sulla cittadinanza italiana:
LEGGE 5 febbraio 1992, n. 91 (GU n.38 del 15-2-1992) Entrata in vigore della legge: 16-8-1992

Articolo 4
comma 2. Lo straniero nato in Italia, che vi abbia risieduto legalmente 

senza interruzioni fino al raggiungimento della maggiore eta', 

diviene cittadino se dichiara di voler acquistare la cittadinanza 

italiana entro un anno dalla suddetta data.


Dunque il Servizio mandato dalla Rete 3 schierata con la sinistra, 

dal PD in poi andando verso i partitini-scheggia della sinistra 

smembrata, HA MENTITO SPUDORATAMENTE 

AFFERMANDO CHE I GIOVANI NATI IN ITALIA DA

GENITORI NON DI CITTADINANZA ITALIANA NON

POSSONO DIVENTARE CITTADINI ITALIANI "PUR 

ESSENDO CRESCIUTI CON I NOSTRI FIGLI ED ESSENDO

LORO COMPAGNI DI BANCO NELLE NOSTRE SCUOLE"!

Questa disinformazione vergognosa, oltre a dimostrare la malafede

del PD, insulta l'intelligenza di chi ascolta pagando, con l'imposta 

chiamata impropriamente "canone", codesta voluta e tendenziosa

disinformazione. Tendenziosa in quanto tendente a creare un clima

favorevole nell'opinione pubblica, volto all'accoglienza della Legge

che vogliono imporre sullo Jus soli, che palesemente non 

riguarda giovani suddetti, bensì i neonati scodellati dalle donne 

incinte che arrivano a frotte sui barconi richiamate da questa voce 

che è nell'aria da tempo.
Donna eritrea arrivata incinta assistita dal SSN per il parto

Chi scrive ha sempre votato per un centro moderato e a volte a 

sinistra, fatta eccezione per un voto sbagliato dato a Francesco

Storace quale Presidente della Regione Lazio, ma gli ultimi voti dati

a Matteo Renzi non si ripeteranno dato l'andazzo che riceve il suo 

input e approvazione, anche se non è in Parlamento.

Il M5S pare che si astenga, favorendo così l'approvazione di questa 

ennesima Legge rovina-Italia, ebbene anche questo Movimento 

può scordarsi il mio voto!

Nessun commento: