Cerca nel blog

domenica 26 marzo 2017

Il Papa fa anche la pipììììì!!!

Da: Il Fatto Quotidiano

Papa a Milano, quando scappa, scappa. E il video di Francesco al bagno chimico diventa virale

Da: AGI

La bandiera di Francesco non segnala un confine


Che nella vita la gente abbia bisogno anche di parole buone e di consolazione dagli affanni è una indubbia verità.
Che gli Umani abbiano bisogno di Regole come Onestà, Pulizia Morale, Bontà, è anche questo vero, altrimenti la deriva di questo fragile mammifero porta a livelli di Corruzione, Abiezione e Malvagità difficilmente arrivabili da parte di altri Animali sulla Terra.
Dunque ben venga il Papa Gesuita che, per risollevare il disincanto nei riguardi  della Religione, si da molto da fare e, penso, credendoci veramente in quello che fa.
Egli è uomo fra gli uomini, e dunque fa anche la pipì, soprattutto se si pensa all'età che ha e che come molti spinge più frequentemente verso il bagno.
Ma l'infantilismo acuto della gente lo segue fin lì, povero vecchio, addirittura la mania delle foto da cellulare non si ferma neppure lì, senza rendersi conto, nella follia fagocitatrice, che un vecchio va rispettato, inoltre è il Papa, Capo religioso e Capo di uno Stato.
Ma l'Umiltà di Francesco è tollerante anche verso costoro...
Purtroppo egli non può che elargire parole, anche se gli va riconosciuto, a differenza di altri Papi, che durante il suo Pontificato ha aperto più volte i cordoni della ricca borsa del Vaticano per contribuire anche con soldi a varie cause umanitarie.
Purtroppo il mio inguaribile pragmatismo mi impedisce di accettare per buono il messaggio "che il Papa non ha confini". 
I confini ci sono e il primo a farli rispettare è proprio lo Stato di cui egli è il Capo: il Vaticano.
Là dentro tutto è perfetto, tutto è pulito, niente campi Rom con relativa sporcizia, niente accampamenti di migranti entrati senza permesso come a Ventimiglia e non solo,  il Vaticano i confini li fa rispettare. Provate ad entrarci se ci riuscite, anche noi Italiani.
Dunque, purtroppo, per una come me, che non si accontenta delle parole ma bada ai fatti, il titolo simbolico che "la bandiera del Papa non ha confini" è una grandissima ipocrisia.

Papa Bergoglio, di cui si intravede solo il copricapo bianco, mentre si reca nel bagno chimico messo a disposizione come avviene in tutte le manifestazioni pubbliche, seguito da una folla a dir poco indiscreta... 

Nessun commento: