Cerca nel blog

martedì 4 luglio 2017

Oltre il ridicolo c'è la vergogna di un'Italia schizoide

Da: Il Secolo XIX

Parlamento Ue deserto al dibattito sui migranti, Juncker: «Ridicoli»

dall’inviato Marco Bresolin
Bruxelles - Scontro istituzionale senza precedenti in Europa, sintomo di un clima totalmente negativo, su un tema di strettissima attualità come quello dell’immigrazione, che riguarda l’Italia da vicino. Il presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker che attacca l’Aula - semivuota - al grido di «siete ridicoli». Antonio Tajani che replica duramente per difendere l’istituzione che presiede: «Non le consento di usare questo linguaggio, è il Parlamento che controlla la Commissione e non il contrario». Juncker insiste: «Siete ridicoli». E rinuncia al suo intervento.
Questa mattina a Strasburgo c’era il premier maltese Joseph Muscat. L’Aula doveva discutere e fare un bilancio del semestre di presidenza maltese che si è appena concluso, con un focus sulla questione immigrazione e in particolare sul piano di redistribuzione dei richiedenti asilo che non funziona. In Aula, però, gli eurodeputati presenti erano solo una trentina (il cinque percento).
Quando ha preso la parola, Juncker è sbottato: «Siete ridicoli. Se avessimo avuto qui Angela Merkel o Emmanuel Macron, avremmo avuto l’Aula piena. Il Parlamento non è serio. Non parteciperò più a questo genere di dibattiti».
++++++++++++++++++++++
L’intervento del Papa: l’Ue aiuti i migranti, ma loro rispettino le leggi.
Papa Francesco rilancia il suo appello all’Europa per una «cultura dell’accoglienza e della solidarietà» verso i migranti, richiamando a una maggiore «integrazione», purchè nel «rispetto delle leggi dei Paesi» di arrivo.
E si dice «vicino» a chiunque operi in aiuto di chi fugge da guerre, terrorismo, fame, testimoniando valori «alla base della civiltà europea».
+++++++++++++++++++++++++

Dai migranti, 70 miliardi di contributi in 20 anni: «Senza, l’Inps crollerebbe»

Nicola Lillo
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Migranti: Vienna manda i soldati al Brennero, Roma convoca lʼambasciatore

Cresce la tensione tra i due Paesi dopo che il ministro degli Esteri di Vienna ha annunciato che "difenderemo i nostri confini". Minniti: "Iniziativa ingiustificata". Parigi: "Aiutare sì, subire mai"

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Migranti, Francia e Spagna si oppongono agli sbarchi: “Non possiamo accogliere nessuno”
Sulla questione migranti, che da giorni sta tenendo banco in sede europea, interviene anche l’Onu: “È irrealistico pensare che l’Italia dovrebbe avere la responsabilità di tutti gli sbarchi di migranti che arrivano sulle sue coste. Doveroso chiedere più solidarietà”, dichiara il portavoce dell’Unhcr, sottolineando però che l’ipotesi della chiusura dei porti avanzata dall’Italia non è percorribile.

continua su: http://www.fanpage.it/migranti-francia-e-spagna-si-oppongono-agli-sbarchi-non-possiamo-accogliere-nessuno/
http://www.fanpage.it/


Siamo al redde rationem della dissennata e schizofrenica politica dei governi, succedutisi a quello Berlusconi, quanto a politica dei migranti-invasori.
Dal mio post di venerdì 24 marzo 2017: ...Berlusconi a cui bisogna riconoscere la criticatissima azione diplomatica con Gheddafi, che ci costava in denaro molto meno di quello che ci hanno fatto spendere i Governi successivi per i pacifici invasori, ma che poi ha ceduto all'azione destabilizzante della Libia messa in opera dai colonialisti francesi e statunitensi con il risultato che poi i cocci sono nostri,...
Scrivevo questo, anche se non ho mai votato per Berlusconi né mai potrò farlo. Però debbo riconoscere che per noi era una giusta soluzione. Poi, come Pulcinella, Berlusconi acconsentì a fornire le basi da cui partirono gli aerei per togliere di mezzo il dittatore libico e il risultato è che l'accordo andò in frantumi insieme alla Libia.
Ora, con un intuito su quello che pensa la gente sotto lo zero assoluto, il PD e chi tiene con esso il Potere si sono preoccupati e hanno capito finalmente che alla gente frega niente che snobisticamente lo si chiami populismo il sentimento di disperazione per quello che questi folli stanno facendo all'Italia, che è qualcosa di epocale e distruttivo.
Il PD e i suoi portavoce snob raccolgono i risultati tangibili della loro follia: la Francia colonialista dice quello che tutti i giornali, anche i loro, sono costretti a pubblicare. E così la Spagna! 
Inutile ripetere e sottolineare cotante chiarissime parole!
L'Italia rimane con il cerino in mano e come al solito nessuno ci rispetta!
Prendano almeno esempio! 
I nostri governanti  dicano anche loro: "Nei nostri porti NO! Subire NO!  Difenderemo i nostri confini come l'Austria!"
Invece la voce che l'Italia è un Paese governato da schizoidi si è sparsa per tutto il mondo e persino l'ONU dice, in pratica, "cattivoni i Paesi Europei, dovrebbero prenderseli pure loro, però comunque, anche se quelli chiudono frontiere e porti, l'Italia NON PUO' FARLO!"
E perché di grazia? Gli altri si e l'Italia no? L'Italia, che non aveva il Mali, né tutti gli altri Paesi africani ex-colonie francesi poi loro protettorati, quali obblighi avrebbe?
Siamo al paradosso quindi al grottesco.
Perché ci facciamo fare questo?
Abbiamo dei Pulcinella a rappresentarci, che ci fanno vergognare!
Ed ecco che il PD spara un'altra carta schizoide: Boeri, tutti sappiamo da quale parte sta e chi ce lo ha messo a capo dell'INPS, se ne esce come tutti i quotidiani hanno riportato!
Ma scusate! Se il Capo della Previdenza Italiana se ne esce così, cosa volete che dicano Spagna, Francia, Austria ecc.? MA ALLORA TENETEVELI! ALLORA CONFESSATE CHE SENZA DI LORO L'INPS SAREBBE ADDIRITTURA FALLITA NEGLI ULTIMI 20 ANNI! ALLORA CHE VOLETE? LI AVETE FATTI ENTRARE E ADESSO VORRESTE SBOLOGNARLI A NOI??!! MA TENETEVELI!
Un vero suicidio politico internazionale! Un vero autogol! E di questo ringraziamo il disegno dissennato del PD e di quelli ancora più a sinistra di esso!
Veri schizoidi! MA SE VI STANNO BENE CHE VOLETE??!! 
POSSONO DIRE GIUSTAMENTE Francia, Spagna e Austria!
La verità, che il popolo che ragiona deve urlare a questi dissennati, è: l'ISTAT ha dato dati di disoccupazione giovanile altissimi, negli ultimi 20 anni i giovani a cui avete rubato il futuro come potevano versare i contributi senza lavoro? Il lavoro dunque c'era solo per gli stranieri che hanno così salvato l'INPS? 
Menzogne vergognose! Prendo solo un piccolo campione che è la mia famiglia: l'INPS ha incamerato 48 anni di contributi di mio marito e gli paga una pensione solo per la contribuzione fino a 40 anni di lavoro! Dove ha messo i soldi che ha sottratto a questo lavoratore? Non sono serviti forse per la Legge 388/2000 rivalutata da Prodi nel 2007? Pensioni ai parenti degli stranieri con permesso di soggiorno senza alcun contributo!
Uno dei miei figli ha avuto per 1 anno una contribuzione di Collaborazione Coordinata e Continuata, una delle invenzioni create negli anni per fregare i lavoratori. Quell'anno di lavoro non potrà mai essere ricongiunto con la contribuzione successiva di lavoratore dipendente sia per Società Municipalizzate, sia per Multinazionali, sia infine per lo Stato, perché sarebbe troppo oneroso per il lavoratore tale ricongiungimento: morale, quei soldi se li tiene l'INPS e non andranno mai in una pensione!
Menzogne, dunque, menzogne, rigirano le cose come frittate, ma la frittata questa volta forse l'hanno fatta pure loro: PD e sinistra a lato! 
Una notazione sul Papa: maggiore «integrazione», purchè nel «rispetto delle leggi dei Paesi» di arrivo
Come no! La prossima volta che viene a fare i ritiri spirituali in quel posto ameno fra la Via Dei Laghi ed Ariccia, faccia una piccola deviazione, non sono tanti chilometri, vada sulla Strada Provinciale 215 Km. 34-38 e vedrà circa una decina di ragazzine nigeriane, regolari RIFUGIATE POLITICHE, con tanto di tesserino rilasciato dalla Questura, a sedere nudo che fanno gesti osceni ai passanti tutto il giorno: ma rispettano le leggi italiane, non si preoccupi, giacché la prostituzione in Italia non è reato e Matteo Renzi insieme al Ministro Orlando hanno provveduto a depenalizzare il reato di Atti osceni in luogo pubblico!
Quindi può stare tranquillo: rispettano le leggi di questo Paese!  



Nessun commento: