Cerca nel blog

martedì 16 maggio 2017

Libertà di opinioni su "Il Fatto Quotidiano"






Consip, Renzi sulla telefonata 
con il padre: “Ribadita la mia 
serietà, le intercettazioni mi 
fanno un regalo”

Leggetevi l'articolo su "Il Fatto Quotidiano": 
così farete guadagnare loro un po' di soldi 
con i clic tramite la pubblicità. Comunque
sono arrivata su "Il Fatto" grazie a tutte le 
numerose testate che hanno riportato 
questa intercettazione di una telefonata fra 
Matteo Renzi e suo padre, in cui egli gli 
chiedeva di dire la verità su questa storia 
di un suo incontro con Romeo. 
"Il Fatto Quotidiano" l'ha riportato per primo prendendolo 
da un libro di Marco Lillo, mi pare.. 
I commenti sotto detto articolo sono la dimostrazione lampante 
che contro l'ostilità a priori nulla si può fare: accade anche 
nella vita di ciascuno di noi e gente ostile sempre e comunque 
è inutile cercare di convincerla e, peggio, di conquistarla. 
I migliori dicono che Renzi di sicuro sapeva di essere 
intercettato, dunque, da furbetto ha parlato in quel modo 
al padre. 
Ad uno che si è spinto ancora più in là, come altri, 
ho provato a rispondere: sotto pubblico il commento 
a cui ho tentato di rispondere e... il mio, censurato.

L'idea che mi ero fatto sul caso Consip era proprio quella: Renzi senior e Lotti che si fanno 
gli affaracci loro sfruttando la posizione di Matteo del quale molto probabilmente non 
hanno stima e considerazione e reputano un idiota... il che se pensate ad un padre che 
considera così il figlio capite tutta la miseria umana che risiede a Rignano sull'Arno



Mi sembra che lei tragga conclusioni affrettate su 
rapporti umani privati fra padre e figlio. Prima di 
scrivere, lei ed altri, dovreste riflettere su una 
indubbia realtà: i rapporti fra padre e figlio, anche 
quando sono ottimi e improntati ad amore reciproco, 
non sono mai da "Mulino Bianco". Prima di scrivere 
pensate ai vostri rapporti con i vostri genitori: 
sono idilliaci? I vostri papà sanno tutto di voi e voi 
di loro? Non credo che un padre non possa essere 
orgoglioso di un figlio che, lavorando bene all'interno 
del suo partito, è arrivato ad essere Presidente del 
Consiglio dei Ministri.
 The post you are trying to reply to has been removed by a moderator.

Ora mi viene da sorridere su questo moderatore. Vi assicuro 
che è vero, non è stato un problema informatico, ho provato 
una seconda volta ed è apparsa di nuovo la scritta.
Dunque su "Il Fatto Quotidiano" censurano chi esprime 
civilmente un'opinione, senza parolacce, senza offese, senza acrimonia...
Democratici! Di larghe vedute e rispettosi di tutti!
Della serie guai a chi parla bene di Matteo Renzi o si 
permette di sminuire chi sbava insensato veleno!
E pensare che, grazie all'agire di rappresentanti del PD 
come Zingaretti, non so se potrò mai votare per il partito 
di cui Renzi è di nuovo Segretario!  
Ma non mi piace nemmeno un giornale che vuole la 
realtà a senso unico, giacché allora non è in buona fede.

Nessun commento: