Cerca nel blog

sabato 3 settembre 2016

Volgare macelleria umana ... ma non per tutti!


Da: TG COM 24h

Agnese Landini, moglie del premier Matteo Renzi, sarà insegnante di ruolo all'Istituto linguistico Peano di Firenze.

La "First lady" si è presentata nella nuova scuola per la presa di incarico.

E' stata scelta dalla preside dell'Istituto tramite chiamata diretta.


Ero rimasta alla notizia che, grazie al punteggio, era entrata in ruolo nella Scuola dove aveva insegnato l'anno scorso come supplente:
  
da: Firenze Post 11 novembre 2015

SCUOLA: AGNESE LANDINI, MOGLIE DI MATTEO RENZI, ASSUNTA IN RUOLO. INSEGNERÀ IN UN LICEO DELLA PROVINCIA DI FIRENZE


FIRENZE – Sono partite le ultime assunzioni previste dalla Buona Scuola. Tra i quasi 49 mila docenti che hanno ricevuto dal Miur la proposta di assunzione a tempo indeterminato, c’è anche la moglie di Matteo Renzi, Agnese Landini. Insegnerà Lettere e Latino in un liceo della provincia di Firenze. “Era il massimo che mi potessi aspettare – ha detto – Sono molto contenta, come le tante colleghe e i tanti colleghi che hanno ricevuto la proposta. Penso di poter dire che finisce il mio precariato, a me come a tantissime persone: c’è una graduatoria, senza possibilità di favoritismi”.
PONTASSIEVE – Agnese Renzi insegna da nove anni, finora lo ha fatto con contratti a tempo determinato. L’ultima cattedra, annuale, le era stata assegnata a settembre: Lettere e Latino al Liceo Balducci di Pontassieve (Firenze), lo stesso dove aveva insegnato lo scorso anno, a poca distanza da casa. Per aggiudicarsi l’insegnamento, insieme a centinaia di colleghi aveva atteso ore in un liceo di Scandicci (Firenze), il giorno in cui l’ufficio scolastico regionale assegnava le cattedre. “Spero che questo rito penoso finisca. E’ umiliante – aveva sbottato – Sembra che chiediamo l’elemosina, invece siamo professionisti”.

La signora Renzi con il marito
Invece ecco altri particolari della notizia riportata da TG COM 24h:

Da: OGGI.it 3 settembre 2016

La moglie del premier è stata scelta a chiamata diretta, come prevede la riforma della Buona Scuola.
Ma sul web non mancano le critiche, visto che 150 docenti, a Firenze, sono stati trasferiti in altre regioni…
BUONA SCUOLA - Fino allo scorso anno la moglie del premier insegnava come supplente all’istituto di Pontassieve, dove risiede con la famiglia. Ma, grazie alla riforma della Buona Scuola, è tra le dieci docenti scelte a chiamata diretta dalla preside dell’istituto, Maria Centonze.


Nessun commento: