Cerca nel blog

domenica 16 ottobre 2011

Orrore: orfanotrofio lager

Russia: orfanotrofio-lager, 27 morti

Decessi per soffocamento da cibo, aperta inchiesta
15 ottobre, 2011, h: 19:27


(ANSA) - MOSCA, 15 OTT - Un orfanotrofio-lager, con una trentina di bambini morti in gran parte per denutrizione o soffocamento da cibo: l'istituto degli orrori e' stato scoperto a Miski, regione siberiana di Kemerovo, dove sono ricoverati 400 bambini con malattie congenite che impediscono loro di muoversi e/o di mangiare. Negli ultimi due anni e mezzo ci sono stati 27 morti e sono spariti 670 mila rubli (16 mila euro) versati dallo Stato per l'assistenza ai piccoli una volta maggiorenni.
 
+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
 
1996
Gli asili lager in Cina tre arresti intimidatori

PUBBLICATO dal Corriere della Sera.it
PECHINO . Le autorita' cinesi hanno compiuto almeno tre arresti "intimidatori" dopo la denuncia degli orfanotrofi lager da parte della dottoressa Zhang Zhuyun. L' associazione per i diritti umani "Human Rights Watch" riferisce che due sostenitori della dottoressa . che aveva denunciato casi di morte per denutrizione e maltrattamenti avvenuti in un orfanotrofio di Shangai nei primi anni Novanta . sono stati arrestati alla fine dello scorso anno probabilmente per impedire loro di testimoniare. Le accuse degli abusi e degli omicidi commessi dai dipendenti degli orfanotrofi per mantenere basso il numero degli ospiti, avevano mandato su tutte le furie il governo che ha pero' piu' volte negato i fatti. Secondo Pechino le foto e le cartelle cliniche mostrate dalla dottoressa riguardano bambini giunti in orfanotrofio gia' in condizioni di disperata denutrizione e che, nonostante le cure, non sono riusciti a riprendersi. Invece, per la dottoressa, decine, forse centinaia di orfani sarebbero stati lasciati morire di fame in quegli asili, soprattutto femmine, di proposito.

+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

Corriere della Sera.it (10 gennaio 1996)


IL DIRETTORE DEL TG1 Carlo Rossella fedele ai reportage shock: " Partiamo con gli orfanotrofi lager cinesi "

Gli orfanotrofi lager cinesi: immagini inedite, raccapriccianti. Questo il servizio d' apertura del nuovo "Tv7", in onda da domenica alle 23. Curano il programma Romano Tamberlich, Roberto Fontolan, Raffaele Genah, con la collaborazione di Maddalena Labbricciosa. I servizi saranno affidati, tra gli altri, a Lilli Gruber e Maria Luisa Busi. Ma saranno presenti con i loro reportage anche Andrea Barbato, Sergio Zavoli e Gianni Bisiach. Il glorioso settimanale rinasce dalle ceneri, dopo una lunga interruzione, e viene riproposto in una veste non troppo diversa dal passato. Cosi' l' ha voluto il direttore del Tg1 Carlo Rossella....
Lei ha affermato che i reportage saranno un pugno nello stomaco dei telespettatori. Percio' aprira' il programma con gli orfanotrofi lager cinesi?

 "E un argomento di indubbio interesse. Noi siamo riusciti a entrare in possesso di immagini video in esclusiva, che documentano una realta' incredibile".

Nella prima versione "Tv7" andava in onda il lunedi' . Perche' la scelta della domenica sera?

"Io volevo uno spazio di seconda serata importante: la trasmissione infatti andra' in onda solo per le prime puntate alle 23, ma poi verra' anticipata alle 22.40. Solo la domenica offriva questa possibilita' e poi trovo molto giusta questa collocazione: anche in America i programmi di news di punta vengono trasmessi la domenica".

A quale pubblico vi rivolgete?

"Una platea certamente dal palato raffinato: gente che legge i giornali, i settimanali d' opinione. Se raggiungeremo uno share del 15 16 per cento, mi riterro' soddisfatto".

Costantini Emilia

Corriere della Sera


++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
 
Ricordo molto bene quel servizio della RAI sui bambini cinesi: i bravissimi giornalisti erano riusciti a farci vedere da vicino quei visini che si spegnevano nel dolore e nell'innocenza che non capisce il perché di tanta ingiusta sofferenza. Ricordo la schiuma bianca intorno alle labbra di una bambina all'estremo, i locali disadorni del luogo, che davano conto di una immensa desolazione.
 
L'uomo, che su questo pianeta è la specie animale più intelligente, quando usa questa intelligenza per il male, riesce a raggiungere abissi che nessuna altra specie animale e vegetale presente sul pianeta potrà mai raggiungere.
Documentari naturalistici ci mostrano "paurose" piante carnivore che ingoiano insetti..... "Cattivi" pesci che ne mangiano altri più piccoli..... Felini come i leoni che sbranano gazzelle.... Animali che uccidono i cuccioli per paura che lo facciano i predatori, o per indurre la femmina all'accoppiamento. Obbediscono all'istinto, sordamente inconsapevole al pensiero "cosciente di esistere". Eppure, in qualcuno dei miei cani, mi è capitato di vedere e sentire una consapevolezza ed un sentimento che era qualcosa di più del semplice istinto.
 
Cosa sono e CHI sono gli uomini che riescono a compiere tali orrori? Le notizie si ripetono a distanza di anni: cambiano i luoghi e le persone, ma la domanda su CHI sono questi mostri, con un'intelligenza cosciente volta al male, torna e non ha risposte: solo la desolata constatazione che l'uomo esprime la peggiore ferocia sul pianeta.
 
Beati quelli che riescono, nonostante tutto, ad immaginarsi un Dio misericordioso e giusto. Sono coloro che si ispirano al messaggio del predicatore Gesù Cristo detto il Nazareno. Lui parlava di Amore: l'unica salvezza dall'abisso in cui la Bestia Umana può cadere. Altre filosofie ed altre religioni parlano di pace e di rispetto fra gli uomini, altre però no e dunque non elevano l'uomo ad essere qualcosa di meglio rispetto a ciò che è nella sostanza, né gli indicano la strada del bene che è semplicemente "non fare ad altri quello che non vorresti venisse fatto a te".
 
Leggere queste notizie dà un sentimento di desolazione infinita. Non ci illudiamo che il nazismo sia stato un fatto unico ed isolato..... Non ci illudiamo. Lì la Bestia Umana si era data una motivazione ideologica insensata, priva di ogni motivazione attinente alla realtà..... Una scusa come un'altra per annichilire altri uomini con uno scopo fittizio, orrido... Anche lì, comunque, c'era la rapina: i beni delle famiglie ebree.
 
I cinesi nella notizia più antica, i russi in quella attuale, lucrano su esseri inermi e sfortunati in totale anestesia etica.




2 commenti:

gabriella ha detto...

Gesù ci ha detto tutto, tutto ciò che possiamo comprendere, è la Parola di Dio: a noi Dio ha dato tutto, una terra splendida e la legge morale, confermata e arricchita dalla Sua Parola. Poi si è fatto d parte per non condizionarci. Noi sappiamo che saremo giudicati: nell'attesa, se seguiamo la strada del Bene, dobbiamo darci da fare...notizie sugli asili? è cambiato qualcosa?

Rita Coltellese ha detto...

Dalle sue parole è evidente che lei è credente in Dio e lo è nella visione di Dio che dà la religione cattolica.
Ne sono felice per lei.
Penso, però, che la legge morale è qualcosa di universale e ogni uomo, pur con culture e formazioni diverse, sa cosa è giusto. Di certo NON è giusto far soffrire gli altri e farlo ad esseri indifesi come i bambini è uno dei crimini peggiori.
Non ho aggiornamenti sul caso di Mosca, che sembra essere stato un isolato orrore, né so se in Cina abbiano corretto la gestione degli orfanotrofi: mi informerò e, se ci sono novità le pubblicherò.